prossimi appuntamenti da giovedì 21 a domenica 24


“X” | Stochastic Resonance e 8Root | Teatro Furio Camillo

“X” è uno scambio e una con-vivenza tra artisti provenienti da linguaggi e campi differenti, che hanno deciso di elaborare un nuovo progetto che si fonda sulla fusione dei vari livelli  in un unico plot.
4 linguaggi  e 4 artisti  provenienti da forme diverse (teatro-arti visive- musica elettronica-cantautorato) uno accanto all’altro. Il suo scopo è quello di presentare un’opera non rinchiusa in schemi teatrali, musicali o di visione,  ma è un viaggio in cui il fruitore è il timoniere.
“X” fornirà il mare in cui navigare, la rotta sarà scelta singolarmente da ogni spettatore.

Non c’è immaginazione più profonda di quella che ognuno ha in sé.

 

Da Giovedi 21 a Domenica 24 marzo 2013

Tutti i giorni alle 21:00, Domenica alle 18:00

Biglietto Posto Unico € 8,00 + tessera € 2,00

 

Per info e prenotazioni:
Tel. 06.97616026
info@teatrofuriocamillo.it

 

______________________________________________

24 marzo 2013 ore 11:00

 MONDO FIABA

Fiabe, danza, immagini, oggetti e canti provenienti
dal Brasile (Amazzonia e Mato Grosso), dall’Africa (Malawi) e dall’Indonesia (Isola di Bali)

Con: Vania Castelfranchi,Valentina Greco e Martina Vecchione.

Musiche dal vivo

Immagini e impianto scenografico: Fiammetta Mandich

Durata: 60 minuti circa

Mondo Fiaba è uno spettacolo di teatro di narrazione antropologica con tecnica mista che si snoda attraverso la fusione di immagini videoproiettate oggetti, musiche, danze, canti, letture e momenti di narrazione. Lo spettacolo (adatto ad ogni età) mostra la ricerca e l’agire del Gruppo Ygramul in vari luoghi del mondo facendo viaggiare il pubblico in Brasile, in Africa e in Indonesia attraverso le fiabe e le storie dei popoli indigeni. E’ la narrazione dei viaggi del Gruppo Ygramul in Mato Grosso del Sud, Amazzonia e Malawi nelle riserve dei popoli indigeni Guaranì Kaiowà, Saterè-Mawè, Cewa e Yaho.

24 marzo 2013 ore 11:00

posto unico € 8,00

per info e prenotazioni:

tel. 06.97616026      

info @teatrofuriocamillo.it

 

 

7/10 marzo 2013

IO MI RICORDO
nulla è perduto con la pace, tutto può esserlo con la guerra

di e con
Gianluca Riggi – Roberta Castelluzzo

musiche dal vivo
Andrea Moriconi

Un viaggio che attraversa alcuni dei giorni più neri della nostra storia, attraverso voci, racconti e poesia. La storia di un pontefice lacerato che attraversa gli anni tormentati della seconda guerra mondiale.

L’olocausto e Papa Pio XII. Uno spettacolo che cerca la leggerezza di un racconto quotidiano, un allestimento semplice ed essenziale. Accompagnato da musica dal vivo, lo spettacolo è un canto di vita tra le macerie di un’umanità distrutta.

La storia di un pontificato tormentato, di un uomo che costituisce in quegli anni l’unico vero antipotere ai fascismi europei, che si contrappone all’Inghilterra di Churchill, alla Germania Nazzista, a Mussolini, alle dittature dell’Est Europeo, un uomo di pace, ma anche un Re, un uomo di stato, una figura che verrà attaccata per immobilismo, ma che forse mai nella storia recente del vaticano è stata più mobile, e capace di assumersi responsabilità che avrebbero potuto cambiare il corso della storia, dell’umanità, e della sua stessa immagine.

Pio XII primo pontefice ad usare la televisione, sempre chiuso al suo piccolo tavolino e alla sua macchina da scrivere, per inviare messaggi all’umanità, un uso massiccio del mezzo radiofonico, dove spiega ai suoi fedeli la differenza tra massa e popolo, e invoca l’umanità di essere popolo e non massa, un Pontefice laico, profondamente, che nel suo testamento invoca il perdono per le mancanze e gli errori commessi, non vuole monumenti, non vuole messe di sufragio, e non lascia neanche le ultime volontà spirituali, come gli altissimi prelati sogliono fare, “tutto ciò che di me volete sapere, l’ho già scritto e l’ho già detto innumerevoli volte!”

In un momento difficile per la storia della Chiesa contemporanea, l’immagine controversa di un uomo lacerato e lacerante, tra grandi conflitti interiori, e spirituali, e la lunga striscia di sangue degli oltre 50 milioni di morti della Seconda Guerra mondiale.

dal 7 al 10 marzo

Teatro Furio Camillo

Via Camilla 44 – Roma

Tel 06.97616026 – info@teatrofuriocamillo.it

Tutti i giorni ore 21,00 – domenica ore 18,00

Posto unico € 8,00