31 ottobre – 9 novembre “Recitardanzando 2014”

Recitardanzando 2014

31 ottobre – 9 novembre

Teatro Furio Camillo  

 

L’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio presenta Recitardanzando 2014, la rassegna di danza contemporanea che si svolgerà presso il Teatro Furio Camillo a partire dal 31 ottobre con un programma dedicato a compagnie affermate sul territorio nazionale e impegnate nella ricerca di nuovi linguaggi e stili coreografici.

Tutto ruota intorno al corpo, centro sublime della scena, snodo della pluralità di linguaggi, contenitore unico d’informazioni, attrattore di molteplici idiomi, della classicità, dell’innovazione e della contemporaneità. Attraverso questo progetto l’A.T.C.L., con il supporto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dell’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio, porta avanti il suo impegno nel sostenere questa disciplina in maniera organica, nell’obiettivo di tessere una solida trama per inquadrare “l’evento” danza in tutta la sua complessità.

 

31 OTTOBRE 2014 – ore 21

Compagnia Atacama

COME UN BAMBINO ABBANDONATO NELLO SPECCHIO DELL’ARMADIO

Nuova produzione 2014 

Ideazione, coreografia e regia Patrizia Cavola – Ivan Truol
Con Valeria Baresi, Giorgio Iacono, Valeria Loprieno, Cristina Meloro, Sabrina Rigoni.
Musiche Originali Epsilon Indi
Costumi Medea Labate
Scene Giulia Trefiletti
Luci Danila Blasi
Promozione e Ufficio Stampa Benedetta Boggio 369gradi
Produzione Atacama
Con il contributo di MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Dipartimento Spettacolo
Residenze: La Scatola Dell’Arte

Un viaggio nel corpo, attraverso il quale esistiamo, siamo qui, abbiamo una base e un peso, sensore, messaggero, veicolo, memoria, prodigo di sorprese, con tutte le sue mirabili scoperte, con le sue grandezze e le sue miserie ci unisce e rende simili, come grandiose e vulnerabili creature umane. Abitare la sorpresa del primo sguardo, della prima percezione di una sensazione o di un’emozione, la scoperta di una parte di noi come funziona e come ci fa sentire.
Guardarsi per la prima volta allo specchio
Le Parti del corpo
L’altro
Le Sensazioni
Le paure
Le prodezze
Corpi mossi, corpi lanciati, corpi trasportati, corpi scolpiti, corpi svelati, corpi esposti.


1/2 NOVEMBRE 2014 – ore 21:00 e ore 18:00

 Compagnia Opus Ballet
IL LAGO DEI CIGNI

Coreografie e regia Loris Petrillo

Interpretazione Compagnia Opus Ballet diretta da Rosanna Brocanello

Musiche Pëtr Il’ic Cajkovskij
Danzatori Maria Vittoria Feltre, Giada Morandin, Manuel Paolini, Stefano Pietragalla,
Martina Platania, Jennifer Lavinia Rosati, Adrien Ursulet, Gabriele Vernich, Luca Zanni
Assistente alle coreografie Angela Placanica
Consulenza drammaturgica Massimiliano Burini
Costumi Santi Rinciari
Sound designer Thomas Chinnery
Light designer Alessandro Ruggiero
Assistente luci Orso Casprini
Foto Alessandro Botticelli
Video Jamaica De Marco
Produzione Compagnia Opus Ballet, 2012
in collaborazione con Compagnia Petrillo Danza
Coproduzione Elsinor Teatro Stabile d’Innovazione
L’attività della Compagnia è sostenuta da Regione Toscana

Il Lago dei Cigni, uno dei più famosi e acclamati balletti del XIX secolo, musicato da Pëtr Il’ič Čajkovskij, indagato attraverso la danza contemporanea: le coreografie di Loris Petrillo per i danzatori della Compagnia Opus Ballet, diretta da Rosanna Brocanello, in una complessa operazione di riattualizzazione dell’opera e di riscoperta del suo nucleo originale e centrale.
L’intenzione è di rivoluzionare il modo di leggere il Classico attraverso il Contemporaneo, partendo dal mito
sotteso all’Opera stessa per ritrovarne le radici e i legami con l’uomo, oggi: il Contemporaneo attraverso il mito diventa favola, che si trasforma in Racconto Danzato. Da questo è partito il coreografo Loris Petrillo con i danzatori della Compagnia Opus Ballet lavorando all’interpretazione di una danza concreta e fisica, dove ciò che spinge l’azione è il movimento istintivo e puro.
Nell’opera originale, oggetto negli anni di molteplici e diverse riletture tese quasi sempre a privilegiare il balletto, predomina in realtà una forte partitura drammaturgica in cui l’elemento testuale si declina nel movimento danzato. Questo lo stimolo interpretativo della nuova produzione della Compagnia Opus Ballet: Loris Petrillo, da sempre impegnato nei suoi lavori in un continuo sviluppo dialogico tra partitura danzata e partitura testuale, anche in questa nuova produzione affronta l’opera di repertorio ridandole nuova vita attraverso una forte attenzione al testo, grazie anche alla collaborazione del drammaturgo Massimiliano Burini, riconsegnandola alla contemporaneità servendosi di una danza fortemente improntata alla fisicità. Una fisicità quasi istintuale e animalesca, che restituisca al cigno la sua natura senza mai tradirne la straordinaria eleganza.
Un’operazione assolutamente nuova che mira a svelare il visibile dell’opera, ormai nascosto dalle sue infinite interpretazioni e letture, alla ricerca del concetto dietro il racconto, in un continuo cambio di prospettiva attraverso gli sguardi della danza e della drammaturgia. “Un ritorno alle origini” che si avvale dello strumento Contemporaneo per riscoprirne l’originaria Classicità.

6 NOVEMBRE 2014 ore 21:00

 Gruppo E-Motion
DIDO & AENEAS

Tratto Dall’opera Omonima Di Henry Purcell
Libretto Nahum Tate
Regia e coreografia Francesca La Cava
Interpreti Anna Basti, Mariella Celia E Maurizio Formiconi
Costumi Santarella e Francesca La Cava
Scene Giancarlo Di Gregorio
Disegno Luci Stefano Pirandello
Produzione GRUPPO E-MOTION con Il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila
Produzione commissionata e coprodotta da La Risonanza, dal Festival Tage Alter
Musik Regensburg (Germania) con il sostegno dell’istituto Italiano di Cultura di
Monaco di Baviera in collaborazione con il Teatro Regensburg.  

DIDO & AENEAS è ricco di allegorie che ci portano a riflettere sulla problematica esistenza dell’uomo contemporaneo e sulle relazioni umane. E’ un viaggio nel ricordo che focalizza l’attenzione sui sentimenti e sugli istinti dell’uomo: Eros, energia creativa e positiva, bisogno di creare e ottenere gioia e piacere e Thanatos, energia distruttiva e negativa, bisogno di distruggere, uccidere e rivivere le esperienze di tristezza e dolore.
Grazie all’intervento di Cupido, la regina, s’innamora follemente dell’eroe, che contraccambia l’amore. Tutto sembra perfetto ed idilliaco fino a quando non interviene il Fato a rompere l’incanto. Per volere di Giove, Enea è spinto da Mercurio a riprendere il suo viaggio e ad abbandonare la regina.

7 NOVEMBRE 2014 – ORE 21

Cie Twain physical dance theatre

PROFUMO
Compagnia Produzione Danza Sostenuta Dal Mibact – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Direzione artistica Loredana Parrella
Coreografia e regia Loredana Parrella
Interpreti Yoris Petrillo, Fernando Pasquini, Elisa Melis
Produzione Act_Cie Twain 2014
Con Il Contributo Di Officinatwain_Regione Lazio
In collaborazione con Festival Ineuroff
In residenza Spazioctw_Centrocoreograficopermanente/Ladispoli, Chòrea Art Studio/Treviso
Disegno luci Cesare Lavezzoli
Organizzazione Elisa Vago

La presenza olfattiva di una donna scatena differenti reazioni in due uomini.
Gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all’orrore e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi ai profumi. Poiché il profumo è fratello del respiro. Con esso penetrava gli uomini, a esso non potevano resistere, se volevano vivere.[…] Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini.” Patrick Suskind da ‘Il Profumo’

 

8/9 NOVEMBRE 2014 ore 21 e ore 18

Gruppo Nanou

SPORT
Di Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci
Con Rhuena Bracci
Sound Roberto Rettura

Portiamo in scena un’atleta, colta nell’intimità dei preparativi per l’esecuzione dell’elemento ginnico, per esporre un corpo nella sua fragilità e diametralmente opposta forza.
L’attimo prima del volo. Il momento di sospensione, di tutte le possibilità di cambiamento, di tutte le potenziali direzioni.
Cogliere il pensiero dell’atleta prima della vertigine per capirne il silenzio.
Sonorizzare una soggettiva, che non sia quella privata dell’atleta ma una nuova, che ha sicuramente a che vedere con quella solitudine, ma che accoglie anche la visione, individuale e collettiva allo stesso tempo, degli spettatori.

 

€  12 INTERO
€  10 RIDOTTO
Inoltre i pacchetti per i gruppi:
– gruppi di 3 persone  2 ridotti a 10 Euro e 1 cortesia a 2 euro
– gruppi di 5 persone  3 ridotti a 10 Euro e 2 cortesia a 2 euro
– gruppi di 10 persone 5 ridotti a 10 Euro e 5 cortesia a 2 euro

Per info e prenotazioni: 0697616026

23 novembre domeniche dei bambini “Mina e la chiave di Barbablu”

Mina e la chiave di Barbablu

barbablu2

Una ragazza accetta di sposare un ricco gentiluomo, più vecchio di lei e con una particolarità fisica: ha la barba blu. La questione di fa ancora più inquietante dal momento che egli è stato già sposato più volte e che tutte le sue mogli sono misteriosamente scomparse. Qualche tempo dopo le nozze, Barbablù deve partire per affari e consegna alla sua giovane moglie le chiavi che aprono tutte le porte del castello, ma le dice di fare attenzione: c’è un posto in cui la ragazza non deve entrare. Dopo diversi giorni, spinta dalla curiosità, entra nella stanza proibita e fa una macabra scoperta…

La trasposizione originale e attuale che viene presentata dall’Associazione Culturale A-Tensione pone l’attenzione su di un Barbablù dei giorni nostri: non solo il mostro della favola, ma un uomo che appartiene ad una cosca della delinquenza organizzata che vive di soprusi e ricatti. Vincerà il coraggio di una giovane donna e del suo amico del cuore.

Di e con Arianna Mattioli, Alessandro Marverti, Antonio Gargiulo

Per bambini dai 6 anni in su
Durata: 50 minuti

23 Novembre 2014, ore 11.00
Biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
Per prenotazioni: 0697616026

26 ottobre domeniche dei bambini “Rapolina”

RAPOLINA

Il 26 Ottobre alle ore 11.00 al Teatro Furio Camillo Tearte presenta lo spettacolo “Rapolina”.

Atto unico liberamente ispirato alla fiaba dei f.lli Grimm “Rapunzel”.

Testo e regia di Gianni D’Ianni e Laura Laurini

Con Gianni D’Ianni e Laura Laurini

rapolina_tearte_06

Liberamente ispirato alla fiaba dei f.lli Grimm, Rapolina narra di una bambina rapita alla nascita dalla strega Gothel che, per nasconderla al mondo, la tiene reclusa in una torre. A farle compagnia Sissi e Anacleto, una coppia di topolini-puppet,che divideranno con lei gioie e disavventure. Un principe riuscirà a liberarla malgrado gli incantesimi, più o meno riusciti, di Gothel che, alla fine, resterà vittima di se stessa.

Rapolina è uno spettacolo che percorre diverse strade: teatro di narrazione, teatro classico, puppets, musica dal vivo, a cui abbiamo voluto dare, con il riadattamento, con l’introduzione di nuovi personaggi e alcune scene, un’impronta più umoristica e vitale, volendo però rispettare l’impianto originale della fiaba.

Lo spettacolo punta sulla semplicità, sui sentimenti, sui sogni, mettendo in contatto i giovani spettatori con la proprie emozioni, con l’artigianalità della comunicazione, senza filtri, con metodi e modalità alternativi rispetto alla “realtà virtuale” imperante nel mondo dell’infanzia. Come in ogni fiaba che si rispetti, il lieto fine è assicurato.

 

Spettacolo per bambini da 4 a 10 anni

Durata di 50 min. circa

 

26 Ottobre 2014, ore 11.00

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma     a 100 mt dalla Metro A Furio Camillo

biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti

info@teatrofuriocamillo.it

www.teatrofuriocamillo.it

25 ottobre IL MOVIMENTO CONSAPEVOLE – elementi base di Danza Sensibile

25 ottobre  ore 10.00  stage gratuito di avvicinamento al movimento consapevole
Una mattinata dedicata a chi fa della scena la propria casa, quel luogo magico da abitare con la danza, il canto, la parola, i muscoli e il sudore.

Attori, danzatori, performer, cantanti, acrobati avranno la possibilità di sperimentare alcune pratiche di movimento capaci di offrire loro le fondamenta necessarie su cui costruire poi il proprio progetto artistico.

Nel laboratorio il lavoro sul corpo, che attinge direttamente dalle pratiche della danza sensibile® creata dal danzatore coreografo Claude Coldy, sarà volto a rafforzare e radicare la propria presenza nello spazio attraverso le tappe dell’aprire, orientare, portare. Sperimenteremo la relazione con l’altro, le direzioni, le spinte, gli appoggi, le geometrie del movimento.

Abitare lo spazio che ci è intorno, abitarlo con presenza significa abitare prima di tutto il proprio corpo con consapevolezza riconoscendone i bisogni, le urgenze e tutte le possibilità.

Il 25 ottobre sarà un incontro gratuito di prova aperto a tutti i corsisti del Furio Camillo e a chi ha curiosità e voglia di sperimentare questo lavoro particolare e profondo.

Per info e iscrizioni: 0697616026 oppure info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

25 ottobre “Tj&Dave”

Arrivano in Italia i più famosi improvvisatori comici al mondo

Tj&Dave
Un’occasione per vedere l’improv comedy sul palco assieme ai geni dell’iO Theater di Chicago, la culla dove è nata la longform comica. 

In collaborazione con Improvitalia.com

Tj Jagodowski e David Pasquesi sono parte del duo comico improvvisativo più famoso al mondo. I loro spettacoli di improv comedy sono sold out ogni settimana a Chicago (e New York una volta al mese) da più di 10 anni. Improv Italia porta a Roma un’occasione unica ed irripetibile per gli amanti della comicità statunitense, direttamente dall’iO Chicago, culla della longform che ha formato icone come Tina Fey, Stephen Colbert e Bill Murray.

“An hour of subtle character development verbal facility and pantomimic agility that anticipates and plays off the audience’s reactions.”

— Chicago Reader

 

25 Ottobre – h20:30
Teatro Furio Camillo – Via Camilla 44 (Roma)

Ingr. spettacoli 12 euro
Per info: www.improvitalia.com

Per prenotazioni: 06.97616026 – info@improvitalia.com

PER LA MASTER CLASS CON TJ & DAVE, VISITA IMPROVITALIA.COM

Ufficio Stampa: Eleonora Turco info.teatrostudiouno@gmail.com  329.80.279.43

19 ottobre domeniche dei bambini “Red Nose Band”

Il 19 Ottobre alle ore 11.00 al Teatro Furio Camillo la Compagnia della Settimana Dopo presenta lo spettacolo “Red Nose Band”.

La RnB – Red Nose Band è un trio di clown musicisti composto da Tronfio Pomposo, chitarrista soddisfatto dalla stretta di mano ridondante, Fico Secco, batterista assai distratto e dalla signorina Fraulein Grüne – valente clarinettista dal piglio vitale ed amante del verde.

Riuscirà Tronfio a gestire la sua disordinata banda evitando disastrosi imprevisti tutto sommato prevedibili?

Uno spettacolo leggero e adatto a tutte le età, che cerca di coniugare il linguaggio del clown teatrale con quello della musica sperimentando le possibilità che possono scaturire – tutto sommato non scaturendo – dal loro incontro.

Lo spettacolo è adatto a bambini di tutte le età.

Durata: 40 minuti

19 Ottobre 2014, ore 11.00

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma

biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti

info@teatrofuriocamillo.it

www.teatrofuriocamillo.it

23 ottobre – “Aperitivando”

Logo definitivo2

L’Associazione culturale Sakuntala in collaborazione con Il Teatro Furio Camillo presenta “Aperitivando! un percorso all’interno degli spazi del teatro dal più intimo sapore partenopeo”. Un aperitivo performativo il cui intento è quello di avvicinare un pubblico quanto più vario, differenziato nonché ampio possibile al teatro e all’arte tersicorea- dea della danza-, oggi sempre più ai margini degli interessi politico-culturali.

Il fil rouge delle azioni performative e coreografiche che condurranno gli spettatori all’interno degli spazi del teatro- dal foyer alla sala teatro fino alla sala prove- è il respiro di una città densa di arte e di storia nonché l’humus valoriale della donna meridionale.

Un aperitivo dal più intenso sapore partenopeo in grado di offrire e di unire più arti: culinaria, teatrale e tersicorea.

Durante l’aperitivo, di stampo prettamente partenopeo, brio e ritmo irromperanno nel foyer per poi condurre gli spettatori nella sala teatro dove verranno accolti dalla coreografia “A’Livella”, costruita sulle parole della celebre poesia di Antonio De Curtis-Totò. Una melodia richiamerà l’attenzione verso la sala prove dove note e movimento creeranno una scena di forte suggestione. Il momento performativo troverà conclusione nella sala teatro dove l’agire coreografico delle interpreti tra bianche lenzuola appese ricostruirà l’essenza più intima del sentire e del vissuto partenopeo.

 

23 Ottobre 2014, ore 19.30

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma

biglietto: € 7,00

info@teatrofuriocamillo.it/ 0697616026

www.teatrofuriocamillo.it

http://compagniasakuntala.jimdo.com/

12 ottobre 2014 domeniche dei bambini “Il Makkiarlo Comedy Show”

Domenica 12 ottobre 2014 ore 11.00

Proseguono le Domeniche dei Bambini con

IL MAKKIARLO COMEDY SHOW

Di e con Nicola Macchiarulo

 Uno spettacolo in cui la giocoleria, la magia e il mimo sono al servizio del gioco clownesco di questo personaggio a cui…” va tutto storto”. Uno spettacolo che con l’aiuto del pubblico… se tutto va bene … andrà malissimo..

xfurio
Il Makkiarlo Comedy Show

 

Bambini € 8,00 adulti  € 10,00 Prenotazione consigliata allo 06.97616026

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma a 100 mt dalla Metro A Furio Camillo

biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti

info@teatrofuriocamillo.it

 

The Club, 11-12 ottobre 2014

ACCADEMIA TEATRALE DI ROMA

Sofia Amendolea

 presenta

 THE CLUB

drammaturgia e regia

Paolo Alessandri

loca THE CLUB WEB

  “…Si avvertono i Signori Soci del CLUB che la Nuova Amministrazione porterà con sè una ventata d’aria altamente innovativa.

I Vecchi Soci del CLUB sono invitati pertanto, vivamente, ad aderire alla Nuova Linea del CLUB, o a riconsegnare la propria Tessera.

Sarà premura della Nuova Amministrazione del CLUB assicurarsi, con ogni mezzo, che tutti i Soci

aderiscano pertanto alle Linee Guida della NUOVA AMMINISTRAZIONE.

 PENA L’ESTINZIONE DEL SOCIO INADEMPIENTE

con

Emma Aquino

Giulia Balbi

Alessio Binetti

Alberto Falcioni

Pierluigi Indellicati

Filippo Mantoni

Nicolò Matricardi

Jordi Montenegro

Michele Nardi

Beatrice Pellegrino

Donatello Tagliente

Maria Teresa Taratufolo

costumi

MONICA RAPONI

selezione musicale

MAURIZIO ‘OLMO’ GIUCA

Sabato 11 ottobre ore 21.00 (POSTI ESAURITI)

Domenica 12 ottobre pomeridiana ore 17.00, serale ore 21.00