28 febbraio 2016 le Domeniche dei Bambini “Selkirk, la storia vera di Robinson Crusoe”

Selkirk, la storia vera di Robinson Crusoe

Selkirk-image

Lo spettacolo racconta la vera storia di Alexander Selkirk, marinaio e pirata, che ha vissuto da solo su una piccola isola nell’Oceano Pacifico per più di 4 anni. Ha imparato a sopravvivere, costruendo la propria casa, evitando pirati Spagnoli e facendo amicizia coi nativi- gatti e capre selvatiche! Questo spettacolo è presentato in lingua inglese, ma è adatto a tutti i livelli di età.

The English masterpiece “Robinson Crusoe” is based on the true story of Alexander Selkirk, Scottish sailor and pirate, who was abandoned on an remote island in the Pacific Ocean for almost five years at the start of the 18th century. This show recounts Selkirk’s story through the use of physical theatre, comedy and lots of audience participation in order to capture the imaginations of students while bringing them, quite literally, into Selkirk’s world as they help director Trent Brogner tell this untold tale of courage and determination in the golden age of exploration. Native-speaking actor Cathal Carroll brings this historical figure to life and places his story in an historical context using English language that is specially designed for each audience’s level of comprehension.

Suitable for children from 6 to 13 years of age (the show is available in different formats for different ages).

Compagnia: Il Cataldo
Durata 50 minuti

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini” che si terrà tutte le domeniche alle ore 11:00 al Teatro Furio Camillo.

28 Febbraio 2016, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

26 – 28 febbraio – What goes up must come down

What goes up must come down

..perché la giocoleria non è un gioco da ragazzi!

Di e con Anthony Trahair
regia di Sara Pozzoli

what goes uplow

Spettacolo di circo-teatro, comico e surreale, liberamente ispirato ai testi del saggio taoista cinese Chuang Tzu.

Un guardiano di scimmie nel dare loro da mangiare disse: al mattino vi darò tre ghiande e alla sera due.  Allora tutte le scimmie andarono in collera.
Allora egli disse: bene dunque al mattina due e alla sera tre!
E tutte le scimmie furono contente.”

Anthony Trahair lancia oggetti per aria da oltre vent’anni. Il suo percorso è ricco di incontri ed esperienze: lo studio della chimica, gli spettacoli di strada, il teatro, l’acrobatica, la danza, la pratica dello yoga, del taiji e la relazione con la natura hanno contribuito a costruire la sua identità artistica. Negli ultimi cinque anni si è dedicato alla scrittura del libro Pearls of Juggling.

“What goes up must come down” è lo spettacolo che segna il suo ritorno sulla scena. Uno spettacolo di teatro fisico, che racconta per paradossi il paradosso della vita. Gli attrezzi da giocoliere sono usati come mezzi espressivi, al di là del virtuosismo. Il testo, essenziale e giocoso, è ispirato a Chuang Tzu, uno dei più divertenti e provocatori tra gli antichi saggi taoisti. Nei cinquanta minuti dello spettacolo il personaggio tiene “abilmente” la scena, alternando numeri circensi a una comicità stralunata che tocca l’anima.

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
26 – 28 febbraio 2016
Tutti i giorni alle 21,00 – domenica ore 18,00
Biglietto intero 12€ – ridotto 10€
Info e prenotazioni: 0697616026
www.teatrofuriocamillo.it

Biglietti acquistabili in prevendita cliccando qui

 

21 febbraio ore 18.00 “S(t)onata per Laura e Pierpaolo

S(t)onata per Laura e Pierpaolo

S(t)onata per Laura e Pier Paolo

In occasione dell’anno pasoliniano, il Gruppo della Creta si propone l’obiettivo di illustrare un breve percorso itinerante, attraverso ricorrenze settimanali sulla figura di Pier Paolo Pasolini. Il progetto ha occupato l’intera compagnia negli ultimi tre giovedì con interventi di docenti universitari come Giancarlo Sammartano, di attori che hanno recitato direttamente con Pasolini, come Luigi Mezzanotte, di registi come Sergio Basile e drammaturghi che si sono occupati di Pasolini come Elena Fanucci. Il percorso si conclude portando in scena una drammaturgia originale basata sul rapporto tra il nostro autore e Laura Betti.

Teatro Furio Camillo
21 febbraio ore 18.00
Per info e biglietti: gruppodellacreta@gmail.com – 3273771932
www.gruppodellacreta.com

21 febbraio 2016 le Domeniche dei Bambini “le 4 sfide”

LE 4 SFIDE

Tema: Ecologia

4 sfide 3

Uno spettacolo inserito nel progetto Rural4Baby a cura del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, in collaborazione con Ecoclown, con lo scopo di sensibilizzare le generazioni future sull’impatto che le loro azioni hanno sull’ambiente e sulla società stimolando un impegno in prima persona con particolare riguardo a 4 sfide: clima, acqua, biodiversità ed energia.

Lo spettacolo prende le mosse dalla richiesta di aiuto degli animali del pianeta terra allarmati per il continuo peggioramento del loro habitat…scarsità di cibo e di acqua, inquinamento, surriscaldamento… La fata della foresta incantata con l’ausilio del fedele assistente lo gnomo Berto si occupano di smistare le numerossissime letterine in arrivo, ma solo grazie all’intervento dei bambini gli animali riceveranno l’aiuto di cui hanno urgente bisogno aprendo così uno spiraglio di consapevolezza in un mondo che sembra ormai insensibile verso la natura e i suoi abitanti.

Tecnica: attori e teatro di figura – Età consigliata: 3-8 anni – Durata 50 min

Compagnia: L’Orto delle Fate

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini” che si terrà tutte le domeniche alle ore 11:00 al Teatro Furio Camillo.

21 Febbraio 2016, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

20 febbraio ore 17,30 “Maka a scuola di magia”

Maka a scuola di magia

maka a scuola di magia 300kb

Maka è una stravagante e curiosa Folletta dei boschi; ha sempre voglia di conoscere, esplorare e viaggiare …

Tante le strabilianti esperienze già fatte ma tante altre quelle da fare. Questa volta si troverà ad intraprendere un’avvincente viaggio nella scuola di magia più amata dai maghetti e le streghette di tutto il mondo: La scuola di Hogwarts. Harry Potter in persona ha bussato alla porta del regno magico di Maka e ha fatto la sua conoscenza. La magica Folletta vorrebbe a tutti i costi far parte della casa di Godric Grifondoro la stessa di Harry. Così i due entrano nel favoloso castello di Hogwarts dove avverrà lo smistamento grazie all’aiuto del cappello parlante. Purtroppo un perfido Dissennatore arriverà a rovinare tutto il divertimento ma il coraggio e la magia di Harry e Maka lo sconfiggeranno. Una magica e divertente avventura tra musica, effetti speciali e un pizzico di arti circensi.

Teatro Furio Camillo
13 e 20 febbraio ore 17,30
Per info e biglietti: gruppodellacreta@gmail.com – 3273771932
www.gruppodellacreta.com

19-20 febbraio “A/R Andata e Ritorno”

A/R ANDATA E RITORNO

AR andata e ritorno

Un biglietto di andata e ritorno per un viaggio che parte da un paese della provincia italiana …dalla testa e dal cuore di una ragazzina di 16 anni, complice la grossa radio della cucina, e poi continua verso Roma…prosegue per altre città e paesi di tutto il mondo solo e soltanto attraverso la musica che diventa il binario di note e parole su cui corre il nostro racconto. Un itinerario nel tempo – dal passato più remoto dell’ultimo dopoguerra agli anni novanta – e un itinerario nello spazio, dall’Italia, alla Francia, all’Inghilterra, agli Stati Uniti, al Sudamerica e poi di nuovo all’Italia…andata e ritorno. Un viaggio nel sogno di una vita in musica, che si spinge oltre il sogno, attraverso i ritmi più sfrenati o le melodie più dolci che vengono da lontano o che arriveranno lontano, e poi torna, torna indietro, di nuovo nella realtà…andata e ritorno. Un binario che fa correre le storie…partono da qui e vanno altrove e poi ritornano arricchite di altre note, modificate con altri ritmi, trasformate da altre atmosfere, scritte su altri spartiti…andata e ritorno.

19 e 20 febbraio ore 21,00
Teatro Furio Camillo
Per info e biglietti: gruppodellacreta@gmail.com – 3273771932
www.gruppodellacreta.com

18 febbraio ore 21.00 “Tre giovedì e una domenica”

TRE GIOVEDÌ E UNA DOMENICA

Tre giovedì e una domenica

In occasione dell’anno pasoliniano, il Gruppo della Creta si propone l’obiettivo di illustrare un breve percorso itinerante, attraverso ricorrenze settimanali sulla figura di Pier Paolo Pasolini. Il progetto vedrà occupata l’intera compagnia con interventi di docenti universitari come Giancarlo Sammartano, di attori che hanno recitato direttamente con Pasolini, come Luigi Mezzanotte, di registi come Sergio Basile e drammaturghi che si sono occupati di Pasolini come Elena Fanucci. Entreremo nel grande laboratorio, nell’officina dell’immaginario pasoliniano: quello cinematografico, quello poetico, quello letterario, quello critico..Il nostro obiettivo è quello di valorizzare il rapporto tra Pasolini e la scena teatrale. Non tanto di parlare del teatro di Pasolini, o meglio, non solo, ma di parlare di Pier Paolo in teatro. Usare il palco come luogo di dialogo, di confronto, di dibattito, di analisi e soprattutto come luogo di crescita, concludendo il percorso portando in scena una drammaturgia originale basata sul rapporto tra il nostro autore e Laura Betti.

Teatro Furio Camillo
04, 11 e 18 febbraio 2016 ore 21,00
Per info e biglietti: gruppodellacreta@gmail.com – 3273771932
www.gruppodellacreta.com

14 febbraio ore 17,30 “Senza confini”

SENZA CONFINI

 Senza confini

Racconta la vita dei soldati, durane la prima guerra mondiale, attraverso le lettere, i canti, gli ordini impartiti dai superiori e che si risolvevano spesse volte con decimazioni. La follia della guerra raccontata con il cuore di coloro che ne furono protagonisti, ma anche con il cuore delle donne che furono costrette a prendere il posto dei mariti, dei fratelli, dei figli, sostituendoli nei campi, nelle fabbriche, in casa. Nove giovani attori e attrici dell’età di coloro che combattevano al fronte, rappresentano, in occasione dei 100 anni da quella grande tragedia, uno spettacolo “per non dimenticare”. Giovani uomini, giovani donne che hanno dato la loro vita per difendere i confini della nostra nazione senza saper neanche il motivo per cui si trovavano a meno venti gradi, con altri giovani che dalla parte opposta gli sparavano contro senza sapere perché. Uno spettacolo che attraverso documenti originali, canzoni d’epoca, poesie, racconterà l’anima, le speranze, le delusioni di una generazione che fu mandata alla guerra da tutte le parti d’Italia. Poeti e scrittori descrissero le paure, le ambizioni, gli amori di quei giovani che verranno riproposti in una drammaturgia attraverso la quale verrà descritta quella generazione che appartiene alla nostra storia e alla nostra memoria. Ricordare senza voler andare in cattedra ma raccontando quella guerra e i suoi protagonisti. Senza confini parte dai cuori di quei ragazzi e arriva dritto ai nostri cuori 100 anni dopo. Tra parole, canzoni, rumore delle mitragliatrici, il racconto si svolge in un’alternanza di commozione, sorriso, malinconia, ricordo…per non dimenticare.

Teatro Furio Camillo
07 febbraio ore 17,30
Per info e biglietti: gruppodellacreta@gmail.com – 3273771932
www.gruppodellacreta.com

14 febbraio 2016 le Domeniche dei Bambini “La Spada nella roccia”

LA LEGGENDA DELLA SPADA NELLA ROCCIA

Compagnia MAG
Testo: FLAVIO MARIGLIANI
Regia: VALERIA NARDELLA
Con: Andrea Zatti, Vincenzo Paolicelli, Luca Laviano, Noemi Quercia.

Spada nella roccia

Si narra che un tempo Excalibur fosse appartenuta all’ultimo imperatore dell’ impero romano d’occidente Flavio Romolo Augusto e che finì incastonata in un’ enorme roccia dalla quale nessuno riuscì mai più ad estrarla. Solo il protagonista della storia, Semola, futuro re Artù, riuscirà nell’impresa inconsapevole di essere stato prescelto a governare la Britannia. L’adattamento teatrale, ricco di musiche, canzoni dal vivo e coreografie catapulta il piccolo Semola assuefatto ad una misera e monotona vita in compagnia di Sir Ettore e Caio nel magico mondo di Mago Merlino e del suo aiutante Anacleto, vecchio gufo brontolone. In viaggio verso Excalibur il trio viene più volte ostacolato dalla perfida ma buffa Maga Magò. I due maghi si sfidano a duello in una lotta senza tempo tra antichità e futuro, tradizione e innovazione, magie e inganni. Chi dei due avrà la meglio alla fine della storia?

Per bambini dai 3 anni in su

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini” che si terrà tutte le domeniche alle ore 11:00 al Teatro Furio Camillo.

07 Febbraio 2016, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it