31 marzo – 02 aprile “Cattivi (opera buffa)”

Fridamodanza
presenta

CATTIVI [opera buffa]

cattivi - opera buffa

…Questo è il luogo delle mute cose, degli alberi senza voce…
…Mi hanno messo scarpe ai piedi mentre correvo nuda tra i prati (Alda Merini )

“Dov’è Abele?”
“Dov’è tuo fratello?”
“Dov’e quel fratello spalancato sul vuoto dell’abisso?”
Chi è Caino?chi è Abele?chi è Cattivo?

CATTIVI è uno spettacolo di teatrodanza che parla dei confini della reclusione, la reclusione manicomiale e carceraria, quella delle istituzioni sociali e quella che nasce dal pregiudizio, dalla poca cura per chi è diverso, dalla scarsa capacità di convivenza del genere umano. Cercando di regolare il nostro sistema sociale abbiamo alzato muri e posto confini che separano i buoni dai CATTIVI, senza mai chiederci se fossero così pulite le nostre mani.

regia di Monica Donati
con
Mauro F Cardinali
Francesca Lombardo
Livia Porzio
Pablo Tapia
Vincenzo Zaccardi

Lo spettacolo sarà in scena presso il Teatro Furio Camillo (via Camilla 44,Roma) nelle seguenti date
31 Marzo ore 21:00
1 Aprile ore 21:00
2 Aprile ore 18:00

Costo del biglietto 10€+2€ di tessera associativa
Contatti telefonici per la prenotazione
392 3264083
347 8924254
339 8347181

24 – 26 marzo “Io ed Emma”

Io ed Emma
uno spettacolo contro il femminicidio

io e emma furio camillo

In una mite giornata di Aprile madre e figlia si incontrano dopo tanto tempo e tanto silenzio. Le parole, gli sguardi, i gesti diventano un lungo racconto dove un’altra verità, nascosta o dimenticata, riaffiora poco a poco. I ricordi si snodano e diventano un lungo nastro su cui impresso c’è il dolore, la violenza, la paura di una donna, Emma, madre di una figlia tenuta per anni all’oscuro di tutto. I ricordi si incrociano e si scambiano di posto, e così lentamente il muro che separa le due donne si sgretola. C’è ancora tempo per un ultimo abbraccio e poi? Per non dimenticare, per avere il coraggio di parlare. Uno spettacolo denso di immagini che raccontano, ricco di parole che descrivono emozioni, dove la musica, protagonista, accompagna l’intera piéce.

Testo e regia Valentina Cognatti
con Loredana Piedimonte e Martina Grandin
con la collaborazione di Betta Cianchini

24 e 25 marzo ore 21.00 – 26 marzo ore 18.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Biglietti: intero 12€ – ridotto 10€ – tessera associativa 2€
Prenotazioni: 3381348673 – infomargot.theatre@gmail.com

 

 

17 – 19 marzo “Tangere”

Tangere

TANGERE locandina DEF

I sensi parlano la lingua dei gitani, afferma Adam, e quindi le sue rocambolesche teorie vogliono mettere il dito sulla profonda verità che essi non conoscono stanzialità in nessun luogo……sono nomadi come un ballo flamenco che non viene però eseguito da Louise che a parità di passione preferisce la stanzialità e solidità dei sentimenti…

Louise lascia ad altre il compito di danzare il flamenco mentre a lei è attratta dalla contesa di una appassionato e spasmodico tango …vissuto sulla sfida tra il maschio e la femmina ed intrigato dalle raffinate armi della seduzione e dell’abbandono per poter ancora un volta tornare a sedurre e riconquistare….

Di Isabella Nahas
Regia di Frederick Nahas
aiuto regia Laura Nardi
con: Maria Stella Anaclerio, Mario Anaclerio e Laura Nardi

17 marzo ore 21.00
18 marzo ore 17.00 e ore 21.00
19 marzo ore 18.00
Costo 11€ + 2€ di tessera associativa
Prenotazioni: 0697616026

Teatro Furio Camillo
Via Camilla 44 – Roma

 

12 marzo Le Domeniche dei Bambini “Le avventure del piccolo burattino”

Le avventure del piccolo burattino
Adattamento originale e comico della famosa favola di Collodi

pinocchiolocandina

Pinocchio, dopo essere stato creato dal falegname Geppetto, si ritroverà a dover affrontare mille avventure.  Incontrerà Mangiafuoco, il Gatto e la Volpe, Lucignolo e tanti altri strani personaggi…
Andrà nel paese dei balocchi, dove si diventa asini…Ma riuscirà a diventare un bambino vero seguendo i consigli della sempre generosa Fata Turchina?
Spettacolo con interazioni per grandi e piccini. I piccoli spettatori avranno al possibilità di entrare nella storia e ricoprire il ruolo di un personaggio.

Compagnia IRidikulus
con
Antonio Losito
Veronica Liberale
Simone Giaccaglia
Valentina Piraino
Massimo De Giorgio

Per bambini dai 3 anni in su

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini” che si terrà tutte le domeniche alle ore 11:00 al Teatro Furio Camillo.

12 Marzo 2017, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it
 

11 – 12 marzo Workshop di Straps

Workshop di Straps
di e con Francesco Lanciotti

workshopstraps1

L’obiettivo del workshop è quello di fornire una conoscenza di base delle cinghie aree, per dare modo all’allievo/a di iniziare un proprio percorso in maniera autonoma e sviluppare una migliore coscienza corporea in tutte le discipline aeree.

Lo stage è aperto a uomini e donne che sono interessati a questo attrezzo aereo o che vogliono migliorare le loro capacità su altre discipline aeree, in ogni caso è richiesto un minimo di allenamento, le cinghie aeree sono uno degli apparati più duri ed è sconsigliabile approcciarcisi senza una adeguata preparazione di base.

Il programma dello stage prevede:

nozioni di base
riscaldamento
prevenzione infortuni
potenziamento
esercizi di base per riscaldamento e potenziamento alle cinghie
figure ed elementi di base
figure ed elementi intermedi
(opzionale) momento di freestyle e libera ricerca
allungamento

Abbigliamento consigliato:

abiti morbidi, non eccessivamente larghi, eventuali maniche lunghe, le cinghie come ogni altro attrezzo lasciano i loro “marchi” specialmente nella zona dei polsi, chi vuole e ne ha la possibilità può portarsi delle protezioni per mano e avambraccio facilmente reperibili in farmacia o supermercati

Teatro Furio Camillo
11 marzo dalle ore 10.00 alle ore 19.00
12 marzo dalle ore 14.00 alle ore 20.00
Costo: 120€
via Camilla 44, Roma
0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

05 marzo Tre Passi di Donna “Gaia”

Gaia

Gaiatessuto

Gaia è uno spettacolo su come sia possibile unire il circo e il teatro in un monologo che è in realtà dialogo fra aria e terra. Gaia è stata uccisa dalla furia possessiva del suo ragazzo, ma non lo ricorda. È uno spirito con una storia da ricordare, da rivivere e da raccontare, così da riuscire finalmente a lib(e)rarsi in aria.

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
05 marzo ore 18,00
Biglietto intero 13€ – ridotto 10€ – Abbonamento 3 spettacoli 30€
Info e prenotazioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

05 marzo Le Domeniche dei Bambini “Lo strampalato mondo di Alice”

LO STRAMPALATO MONDO DI ALICE

Commedia Musicale – Compagnia MAG
Regia: Valeria Nardella
Musiche: Antonio Cicognara
Con Valeria Iacampo, Claudio Gabriele, Giorgia Battistoni, Domizia D’Amico

Un’attrice siede a bordo palco, immersa nei suoi pensieri ed inizia ad immaginare come sarebbe interpretare il ruolo di “Alice nel paese delle meraviglie”. Lo spettacolo prende forma proprio nella sua testa, quel luogo oscuro, ma fantastico dove magie ed assurdità diventano possibili. I personaggi con i loro costumi, gli oggetti, le scenografie, le canzoni e le coreografie colorano l’oscurità dell’inconscio, la scatola nera del teatro. Durante il suo viaggio immaginario, la nostra protagonista inizia però a perdersi confondendo sempre di più la sua personalità con quella di Alice. Si immerge in questo mondo strampalato dove tutto è assurdo, dove niente è come è e tutto è come non è. Un coniglio in ritardo, una regina grassa e antipatica, due cantastorie uguali ma diversi, un gatto stralunato che scompare e ricompare nel buio come un fantasma, un cappellaio e una lepre che festeggiano il loro “non compleanno” bevendo tazze di tè e tanto, tanto ancora. Quando la nostra protagonista torna alla realtà si guarda intorno e realizza di essere sul palco con tanti spettatori che la guardano e ascoltano la sua storia. E adesso è pronta a chiudere nuovamente gli occhi per raccontarne un’altra o semplicemente per ascoltare la storia di un bimbo che a sua volta ha voglia di chiudere gli occhi e immaginare un nuovo mondo strampalato simile a quello di Alice. La linea di demarcazione tra attori e spettatori si rompe dando spazio ad un flusso di immagini che irrompono come un vortice dentro cui perdersi per evadere dalla quotidianità.

“La logica vi porterà da A a B, l’immaginazione vi porterà dappertutto” A. Einstein

Per bambini dai 3 anni in su

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini” che si terrà tutte le domeniche alle ore 11:00 al Teatro Furio Camillo.

05 Marzo 2017, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

04 marzo Tre Passi di Donna “White Siberian”

White Siberian

Valentinabincoenero

Riempire costantemente ogni singolo spazio e tempo che viviamo ci porta sempre più verso un totale annullamento della nostra embrionale veridicità. Lo spazio del singolo è perso nella costante e indotta necessità di tutto. La presenza simultanea di tutti i colori crea il bianco che in Oriente significa lutto, morte. La perdita quindi della possibilità di singole sfumature, una condizione di freddo deserto bianco. White Siberian.

Di Valentina Versino
Con Michela Mucci e bricolagedancemovement:
Ilaria Amato, Sara Bertoglio, Giulia Botta, Maria Caniglia, Emanuele Grazini, Elena Paglialunga, Giulia Pazzaglia, Roberta Storelli.

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
04 marzo ore 21,00
Biglietto intero 13€ – ridotto 10€ – Abbonamento a tre spettacoli 30€
Info e prenotazioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

 

03 marzo Tre Passi di Donna “Rien ne va plus”

Rien ne va plus

Riennevaplus

Il bel testo che Marina Romondia scrive a partire dalla sua personale esperienza di moderatore di siti dedicati al gioco d’azzardo, frequentati da centinaia di persone dominate da quella tensione solitaria, va a fondo. Protagonista ne è Martina, una ragazza come tante, che vive con la nonna e attraversa esperienze e scelte che segnano come in una sequenza cabalistica i suoi 17, 21 e 24 anni, dando via libera alla vertigine di giocare e puntare sempre di più. Giocare per Martina non ha niente a che fare con la vincita o la perdita, che si equivalgono e sono solo il trascurabile esito dell’atto di giocare, quanto appunto con quella natura che evocata nella sua essenza e lasciata libera di fluire, senza argini, fa paura.

Sulla scena, una poltrona, una sedia e uno sgabello con le ruote. I personaggi, Martina e la nonna, si muovono in uno spazio che a seconda dei momenti della narrazione si trasforma; ora è la cameretta, ora il salotto di casa, ora è il casinò ora è la sala slot di un piccolo bar di provincia. Il monologo si apre con Martina, adolescente col vizio del gioco, che rientra a casa col morale di un condannato a morte: deve dire alla nonna con cui vive che ha appena perso tutta la sua pensione al gioco riducendole sul lastrico per un intero mese.

di e con Marina Romondia
regia Nicoletta Robello Bracciforti
drammaturgia della scena Nicoletta Robello Bracciforti, Marina Romondia
disegno luci Maurizio Coroni
musiche originali Arturo Annecchino

03 marzo ore 21,00
Biglietto intero € 13 – Ridotto € 10 – Abbonamento a 3 spettacoli € 30
Teatro Furio Camillo
Via Camilla, 44  Roma
per info:  tel. 06.97616026
info@teatrofuriocamillo.itwww.teatrofuriocamillo.it

 

Mostra Fotografica “Tre scatti di Donna” dal 3 al 31 marzo

Tre Scatti di Donna

mostra

Il C.S.F. Adams è presente per il terzo anno di seguito all’interno della rassegna teatrale

“Tre passi di donna”
organizzata dal Teatro Furio Camillo di Roma,
con una manifestazione espositiva fotografica.

In questa edizione saranno proposti i lavori di tre fotografe diverse per età e storia,

ma accomunate da una stessa curiosità e sensibilità introspettiva.
Nel foyer del teatro sarà possibile ammirare dal 3 al 31 marzo,
i lavori di Silvia Agostini, Linda de Nobili, Souheila Soula.
inaugurazione venerdì 3 marzo ore 19,30