29 – 30 novembre Workshop di Corda Molle

Workshop di Corda Molle
condotto da Gioia Zanaboni

L’obiettivo del corso è di scoprire e scoprirsi, immergersi per un po’ nell’universo della corda molle. Cercheremo di allenare qualità piuttosto contraddittorie: perseveranza, accettazione, testardaggine, calma.
La corda molle è un po’ un ossimoro. Con chi avesse già una conoscenza base della disciplina faremo un lavoro tecnico personalizzato centrato sull’apprendimento di nuove figure, sulla resistenza, sulla pulizia delle figure/camminate già conosciute e sulla personalizzazione dell’uso dell’attrezzo.
Il workshop prevederà un lavoro di equilibrio a terra (muscolatura profonda, propriocezione, coscienza corporea, flessibilità, mobilità delle articolazioni, postura, punti d’appoggio, passaggio del peso da una parte del corpo a un’altra) e sulla corda (posizione sdraiata, seduta, equilibrio su un piede, su due piedi, camminate, eventuali figure per chi avesse già delle basi).
A questi esercizi “classici” di tecnica affiancheremo la ricerca creativa sull’attrezzo. Una parte importante del lavoro sarà dunque dedicata all’espressione di ogni partecipante sulla corda. Cosa mi permette di esprimere la corda? Come posso usare questo attrezzo per comunicare qualcosa al pubblico?
Nonostante la corda molle sia una disciplina da “solisti” il lavoro di gruppo avrà un’importanza centrale per tutta la durata del workshop. Il sostegno del gruppo è indispensabile per un primo approccio a questa disciplina e in più… insieme è più bello!

Non è richiesta una pratica antecedente della disciplina.

Teatro Furio Camillo
via Camilla 44
29 – 30 novembre 2017
dalle ore 11.30 alle ore 16.00
costo: 120€
Prenotazioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

26 novembre Battiti “Una casetta fatta di niente”

Una casetta fatta di niente

Com’è l’armadio di una Fata? Un posto meraviglioso dove ci sono cianfrusaglie di ogni colore e di ogni sentimento, dove compaiono per incanto le stanze magiche di una casa e basta una musica nuova, una scopa, un calzino, una tinozza rozza ed ecco scomparire quel che c’era prima in cambio di quel che viene dopo.

casetta_6

Fata Meringa con la sua valigia magica arriva da un lungo viaggio. Un soffio di vento un momento contento, un libro del settecento…ecco il posto giusto! Vuole costruirsi una casetta. Una casetta magica, perché si sa, le fate non vivono in posti come tutti gli altri. Abitano le pagine dell’immaginazione, si siedono su parole incantate, dormono su mille materassi fatti di sogni, si lavano con l’acqua asciutta. E tutto l’occorrente sta nella vecchia e magica valigia.

Uno spettacolo ricco di poesia basato sul concetto del gioco nel suo significato più profondo e universale. Si può giocare ovunque, da soli e in compagnia, con qualsiasi cosa, anche con niente, si può smettere e cominciare quando ci va, con regole e senza regole, in silenzio o facendo rumore, per stare insieme o da soli. Vedendo nei semplici oggetti molte cose, trasformandoli in mille modi, vedendo apparire altro ad ogni trasformazione. Usando oggetti semplici del quotidiano, attraversando le stanze di ogni casa, cucina, bagno, ripostiglio, camera da letto,luoghi importanti che custodiscono i nostri segreti, le nostre intimità, i nostri sentimenti, luoghi che ci accolgono e confortano, luoghi dove si cresce e si sogna.

Spettacolo di clown poetico sulla magia del silenzio

Di e con Maria Toesca regia Riccardo Diana, Animazioni Luisa Mocci, musiche Andrea Oggioni, sartoria Laura Siciotti e Cristiana Putzu, decorazioni Nicolò Diana, luci e fonica Roberto Pietrangeli

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
26 novembre ore 11,00 e ore 18,00
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
Info e prenotazioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

24 novembre Battiti “Magari”

Magari

magari

Magari è la storia di due strani personaggi sospesi in un luogo senza tempo. Tra piccole ossessioni e qualche difficoltà, si dipana una storia fatta di piccole vicende: momenti intimi e delicati si alternano a grandi entusiasmi e scoperte inaspettate. Il senso del gioco pervade ogni cosa, permettendo alle protagoniste di superare con comicità e poesia i problemi e le paure che si trovano ad affrontare. In questo modo scopriranno che insieme gli ostacoli si superano con leggerezza e che “magari” è proprio di questa leggerezza che oggi abbiamo bisogno. Attraverso il teatro fisico, il clown teatrale, l’acrobatica aerea e la musica dal vivo, le due attrici chiamano lo spettatore ad essere partecipe dell’intimità di un dialogo tanto strampalato e surreale, quanto intenso, ma nel quale, in fondo, ognuno di noi può riconoscersi.

Di e con Emanuela Belmonte e Alessandra Lanciotti
Regia: Emanuele Avallone
Compagnia Materiaviva in collaborazione con “La Compagnia della Settimana Dopo”

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
24 novembre ore 21,00
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Abbonamento a 6 spettacoli € 48,00
Abbonamento a 3 spettacoli € 30,00
Info e prenotazioni: 0697616026

 

 

19 novembre Battiti “La ballata dei sospesi”

La Ballata dei Sospesi
di e con Mario Levis
Spettacolo di clown, teatro di figura e musica dal vivo (violino e loop station)

_DFM2340

Sospeso come un pensiero, sospeso come la musica di un violino, sospeso…come un appendino!
L’eccentrico personaggio di questo spettacolo, suonando il suo violino, viene continuamente distratto dai suoi pensieri che appaiono sotto forma di appendini, che lo porteranno a lasciar andare la fantasia e a giocare con essi.
Diventerà così il narratore delle sue idee creando storie fantastiche, accompagnate dalla musica, che lui stesso compone, per rendere speciale quel momento sospeso.

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
19 novembre ore 18.00
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Abbonamento a 6 spettacoli € 48,00
Abbonamento a 3 spettacoli € 30,00
Info e prenotazioni: 0697616026

19 novembre “Danny Danno e le energie rinnovabili” le Domeniche dei Bambini

Danny Danno e le energie rinnovabili

L’eroe dello spettacolo è Danny, personaggio a metà tra un tecnico delle luci e un clown sia nel costume che nelle azioni, che diviene protagonista di un viaggio scentifico e divertente allo stesso tempo. Il buffo “Eco Tecnico” darà fondo alla sua valigia da lavoro tirandone fuori attrezzi di ogni genere, smonterà pezzo per pezzo la propria bici per riuscire a costruire dei modellini di centrali elettriche. Questo per dimostrare con leggerezza e solida efficacia quanto sia importante la produzione di energia e soprattutto quanto sia preferibule quella rinnovabile. In questo cammino di creatività scintifica-ecologica, sempre condito da gag clownesche, Danny si farà aiutare dal pubblico. Popo a poco sia i più grandi che i più piccoli diventeranno gli “aiutanti magici” del protagonista: chi impegnato a costruire una centrale idroelettrica con i pezzi della bici, chi intento a cercare il sole per posizionare dei pannelli solari, chi il favore del vento per attivare la piccola centrale eolica creata dal protagonista. Tra giocolerie ed altre abilità Danny affronterà un crescendo di difficoltà con oggetti e liquidi che inspiegabilmente spariscono e nuovamente ricompaiono. Fino al gran finale, quando Danny riuscirà a far funzionare un ultimo, gigante, strano e misterioso macchinario che crea bolle di sapone di strani colori e varie dimensioni.

Di e con Daniele Antonini
per bambini dai 3 anni in su
Durata: 60 minuti

19 novembre 2017 ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Biglietto: € 8,00 bambini – € 10,00 adulti
Consigliata la prenotazione: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

 

18 novembre Battiti “Soprappensiero e “Tales of mere existence”

Il 18 novembre alle ore 21.00 andranno in scena due spettacoli.

Soprappensiero è un gioco, una sequenza irrazionale di pensieri in uno spazio vuoto. Le clave sono l’unico oggetto presente, danno forma ai pensieri, al gioco, ridisegnano lo spazio, creano caos e ordine. Non c’è niente di sensato, solo un flusso di pensieri…soprappensiero.
Soprappensiero è uno studio, lo spettacolo andrà in scena nella sua forma compiuta nella rassegna Battiti 2018.

con Carole Madella
regia Roberta Castelluzzo
una produzione Materiaviva

carole3

A seguire, realizzato con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma, Tales of mere existence (Storie di semplice esistenza), di e con Anni Küpper, è un insieme di brevi sguardi nella vita di uno strambo personaggio che ci presenta la sua strategia per affrontare la vita: sfuggire alla realtà inventandosi dei vincoli e imponendoli a se stessa. È un gioco e allo stesso tempo un paradosso: è possibile raggiungere la libertà attraverso la limitazione?

Tales of mere existence sono racconti sui desideri segreti, sulle battaglie assurde della vita di tutti i giorni, sull’infinita ricerca di senso e, ovviamente, sulla pura gioia dietro a tutto questo.

AnniKupper

Tales of mere existence is a collection of short insights into the life of a quirky character. This lady introduces her own strategy to cope with life: to escape reality she invents restrictions and imposes them on herself. It is a game – and at the same time a paradox: gaining freedom in limitation? Playing together with her audience she first finds pure bliss in this game. Tales of mere existence are stories about secret desires, about absurd every day life struggles, about the never-ending quest for sense and – of course – about the pure joy behind all of it.

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
18 novembre ore 21,00
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Abbonamento a 6 spettacoli € 48,00
Abbonamento a 3 spettacoli € 30,00
Info e prenotazioni: 0697616026

 

17 novembre Battiti “Sugo”

SUGO
Chef: Giuseppe Vetti e Salvatore Caggiari

DSC_8993

 

Ingredienti:
– 200 gr di Carillon
– un cucchiaio di Noir
– due zollette di Master Toy
– 15 kg di Funerale
– 1 Doner e Kebab
– 30 gr di Tuffatori
– ½ Sedia
– un’ora di Meditazione
– 2 Cuochi
– bucce di Spogliarello 

Tempo di cottura: 1 ora circa a fuoco fatuo
Da accompagnare con riso

La compagnia DuoDorant è lieta di invitarvi alla personalissima degustazione della loro ultima ricetta teatrale, creata dall’unione di ingredienti sani, nutrienti e multivitaminici.

Sugo, un clown-varietà preparato con le migliori pantomime, i numeri comici più freschi ed i personaggi più balordi, tutto sempre accompagnato da un sorso di ottima musica.
Sugo fa bene alla salute, sta bene con il riso di tutti e piace a grandi e piccini. Venite affamati…
E buon appetito!

Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
17 novembre ore 21.00
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Abbonamento a 6 spettacoli € 48,00
Abbonamento a 3 spettacoli € 30,00
Info e prenotazioni: 0697616026

17 novembre “Out of the box” Workshop di juggling

Out of the box – idee per giocolieri
Condotto da Anni Küpper 

Questo laboratorio propone delle tecniche utili alla ricerca creativa, attraverso la costruzione di differenti e divertenti sequenze di giocoleria. Vi metterà in grado di affrontare in modo diverso la giocoleria, rompere le abitudini e trovare qualcosa di nuovo. Il workshop propone uno sguardo attraverso differenti approcci per creare trick/sequenze/gesti. Nella seconda parte del laboratorio, una volta create alcune brevi routine, vedremo come possono essere migliorate. Questa parte sarà quindi incentrata sul ritmo, concentrazione, lavoro sul corpo e intenzioni.

Teatro Furio Camillo
via Camilla 44
17 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.30
Costo 50€
Iscrizioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

15 – 16 novembre Workshop Clown

Workshop clown
condotto da DuoDorant

La compagnia clown DuoDorant è lieta di offrire ai partecipanti del laboratorio le fondamenta per costruire un percorso comico individuale, personalizzato e vissuto in prima persona. Una panoramica sui concetti di base, sugli strumenti e sulle regole della comicità, essenziali per il professionista come per il neofita.

La comicità è un modo di esprimersi, di comunicare, di conoscersi e conoscere, e noi ti offriremo i motivi e gli strumenti per utilizzarla in maniera attiva ed efficace.
Divertirsi e divertire sono due parole che andranno a braccetto: il gioco, l’improvvisazione e gli esercizi pratici saranno il legante e la palestra per assimilare e sviluppare le nozioni affrontate.

Tematiche:
Fiducia – relazione – il singolo – il gruppo – il gioco – il rischio – le regole – il ritmo – la musica – il corpo – lo sguardo – le intenzioni – i messaggi – l’attitudine – i riferimenti

Programma:
Il corso si svilupperà attraverso aree tematiche che di giorno in giorno saranno percorse attraverso giochi ed esercizi propedeutici atti a mettere in risalto l’argomento teorico affrontato, ed ulteriori esercitazioni individuali e di gruppo al fine di applicare quanto appreso in maniera creativa.

Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
15 – 16 novembre 2017
dalle ore 11.30 alle ore 16.00
Costo 120€
Informazioni ed iscrizioni: 0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

Laboratorio Teatrale – Corpo voce e testo

LABORATORIO TEATRALE PER TUTTI
Corpo voce e testo
Condotto da Andrea Caschetto in collaborazione con Elena Baroglio

Primo incontro gratuito di prova Lunedì 13 Novembre presso Teatro Furio Camillo Via Camilla 44 00181, Roma.
Ogni Lunedì dalle 20,00 alle 22,00 fino a fine Maggio con messa in scena finale.

“Il teatro non è indispensabile, serve ad attraversare le frontiere tra te e me”
Jerzy Grotowsky

Il laboratorio è aperto a tutti coloro che desiderano avvicinarsi al mondo del teatro. Il teatro è innanzitutto gioco e divertimento, un luogo protetto dove sperimentarsi in modo non quotidiano creando un nuovo spazio di relazione e di incontro con se stessi e con gli altri. L’esplorazione si orienterà verso lo sviluppo dello strumento corpo-voce come mezzo per riconoscere ed esprimere le proprie emozioni. Immedesimandosi in situazioni e personaggi apparentemente distanti da se si vive il piacere della scoperta, contattando lati di noi ancora sconosciuti.
La performance finale sarà una creazione collettiva in cui daremo vita ad un testo e lo porteremo di fronte ad un pubblico.

CONTENUTI
Training fisico
Training vocale
Lavoro sugli armonici della voce
Esercizi sensoriali
Improvvisazione
Giochi teatrali
Esercizi di rilassamento, ascolto e attenzione
Analisi e studio di un testo 
Messa in scena di un testo teatrale

Per info e iscrizioni contattare:
Andrea – 33497650072 andrea.caschetto@gmail.com
Elena-3381508950 elena.baroglio@gmail.com

ANDREA CASCHETTO attore formatore teatrale
Attore e formatore teatrale. Conduce laboratori per adulti e bambini. Ha partecipato al triennio di formazione attoriale presso il Centro di Creazione Teatrale, Policardia Teatro, a Viareggio, condotto da vari attori di Peter Brook. Ha studiato ed è andato in scena con diversi Maestri e registi: Mamadou Dioume, Bruce Myers, Ivanka Polchenko, Corinne Jaber e Andrea Moretti. Con Michele Monetta ha conosciuto le maschere della commedia dell’arte. Tramite l’incontro con il Teatro de Los Sentidos di Enrique Vargas, inizia la sua ricerca sul teatro sensoriale. Ha seguito Cristobal Jodorowsky in Venezuela per studiare delle pratiche tradizionali del teatro rituale. Ha incontrato il lavoro di Grotowski con Rena Mirecka, studiando con lei nei suoi laboratori in Italia e in Polonia presso il Grotowski Istitute di Wroclaw. Ha studiato danza, improvvisazione e contact improvisation con Rossana Damiani, Steve Batts, Matan Levcowich e Linda Bufali.
Appassionato di arti marziali e della cultura orientale, ha praticato Aikido e Yoga. Porta avanti parallelamente al suo percorso artistico la professione di operatore shiatsu.

ELENA BAROGLIO attrice|performer|formatrice teatrale
Il suo lavoro e la sua ricerca si concentrano sulla sperimentazione vocale e sull’improvvisazione. Attualmente approfondisce e sviluppa lo studio del canto Armonico con David Hykes. Nel 2015 ha diretto e interpretato il cortometraggio “Qui non ci sono alberi” selezionato in più di venti festival internazionali e vincitore di numerosi premi. Questo lavoro si inserisce nel contesto più ampio di un progetto musicale e performativo “A short splash” creato in collaborazione con i musicisti e improvvisatori Ivan Macera e Roberto Bellatalla. Nel 2014 vince il premio Troisi come miglior attrice e il “Premio Gabriele Galantara per il teatro satirico”. Si forma come attrice presso il “Centro di creazione Internazionale Policardia Teatro” con Mamadou Dioume, Bruce Myers, Jean Paul Denizon e Corinne Jaber e in Polonia con Rena Mirecka presso il Grotowsky Institute. In seguito approfondisce la sua formazione a Madrid presso l’“Estudio Corazza para el actor” con il maestro Juan Carlos Corazza . Ha condotto laboratori teatrali per adolescenti e ha collaborato con Mamadou Dioume come attrice e assistente.
La sua attività teatrale include la partecipazione a “Miraggi intorno a Michele Besso” scritto e diretto da Duccio Camerini, “Anne Frank”, “Binario 21”, “Giamburrasca”, “Io, Anna Magnani?”, “Medeae” e “Paestum Polis Aperta”, produzioni dell’Accademia Magna Graecia – Parco Archeologico di Paestum, “Gola” prodotto dalla Societas Raffaello Sanzio con la direzione di Chiara Guidi, “Sulle tracce di Bakis” di Antonio Are, diretto da Mamadou Dioume “Frida la verità rielaborata”, scritto e diretto da Renato Capitani. Come attrice ha partecipato inoltre a quattro produzioni di “Policardia Teatro” con la direzione di Andrea Moretti, Bruce Myers e Mamadou Diuome. La sua attività di cantante/performer include la partecipazione ai concerti “Electro Circle Song” prodotto da Diffusioni / KanterStrasse Teatro e “Music of the spheres of being” di David Hykes tra gli altri .