16 dicembre “Babbo Bubù” le Domeniche dei Bambini

BABBO BUBÙ

Chi ha paura di Babbo Natale? La barba bianca che nasconde quasi tutto il viso, arriva di notte quando tutti dormono… come il temuto uomo nero, e poi non si fa vedere per tutto il resto dell’anno, non ha figli suoi, nipoti…perché mai non è
sposato? Se ne sta tutto solo al Polo Nord, proprio come fanno gli orchi, le streghe o l’abominevole uomo delle nevi… Che succede se Babbo Natale riceve una richiesta che non può esaudire? Nemmeno lui infatti è in grado di far sparire per sempre la paura, anzi per la verità c’è stato un tempo in cui perfino Babbo Natale era un bambino timido e pauroso… Scopriremo così che le paure sono come le bolle di sapone: svaniscono se provi a toccarle. E che anche la cosa più spaventosa magari diventa insignificante o addirittura ridicola vista da vicino. Con l’aiuto di Gianfolletto, gnomo dispettoso e irriverente, e di una tanto simpatica quanto brutta Befana, Babbo Natale ci insegnerà ad affrontare e a conoscere quello che ci spaventa, a diventare coraggiosi e lui stesso imparerà a non prendersi troppo sul serio… Una storia tutta “babbo-natalizia” sulle paure e sul coraggio di affrontarle, uno sguardo divertente su una figura tanto amata e talvolta segretamente temuta dai più piccoli.

Compagnia L’Orto delle Fate
Durata: 1 ora
Età: dai 3 anni in su

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale “Le Domeniche dei Bambini”.

16 Dicembre 2018, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it

09 dicembre “Hercules” – Domeniche dei Bambini

Hercules

Ercole, un semi-Dio nato dall’unione tra Zeus e la mortale Alcmena, ignaro delle sue origini, si sente continuamente diverso dagli altri e non ne capisce il motivo. È prima di tutto un ragazzo, che ancora non sa chi è o cosa farà di se stesso. La diversità può avere molte forme; a 16 anni ciascuno di noi è “diverso”. Solo con l’aiuto di buoni amici e maestri ancora migliori potrà affrontare con coraggio le “fatiche” della vita (che siano 12 o no) e trovare la sua strada, imparando a riconoscere i suoi sentimenti e a difenderli con tutte le sue forze.

Tutte queste cose serie raccontate tra risate, cavalli volanti e satiri saltellanti, senza scordare un pizzico di magia e due granelli di follia.

Compagnia Gatta Teatro
Durata: 60 minuti
Età: dai 4 anni in su

09 dicembre ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Costo: bambini 8€ – adulti 10€
0697616026 –
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

02 dicembre “Aereoclown!” Piccoli Battiti

Aereoclown

Acrobatica aerea, giocoleria, equilibrismo

con Alessandra Lanciotti e Paolo Scannavino

 aereoclown

Prendete due clown e tanti “attrezzi” con cui farli giocare, sognare, sfidarsi e divertirsi.  Due caratteri diversi, ma con la comune curiosità irrefrenabile per tutto ciò che è buffo, strano o, per loro, incomprensibile. Un gioco travolgente tra due personaggi scatenati e sognanti, in una competizione clownesca che li vedrà a turno protagonisti di imprese da guardare con il naso all’insù…e dopo mille acrobazie la sfida più bella sarà quella di divertirsi insieme!

Tecniche utilizzate: trapezio, tessuto aereo,  acrobalance a terra, equilibrismo, giocoleria e tanto altro!
Compagnia Materiaviva
Durata: 1 ora
Per bambini dai 3 anni in su

02 dicembre 2018, ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

01 – 02 dicembre “May Be Empty” Battiti

May Be Empty

May be empty è lo spazio in cui si muovono i pensieri. Scorrono al ritmo marcato dalle clave. Il buio maschera la verità, la luce mostra l’illusione. La concentrazione riempie il vuoto che precede l’atto creativo.
May be empty è l’istante presente in cui avvengono le decisioni. La giocoleria decodifica il pensiero e lo trasforma in azione.
May be empty è la domanda sussurrata all’orecchio dello spettatore. È accaduto davvero?

con Carole Madella
regia Roberta Castelluzzo
disegno luci Giovanni Modonesi
produzione Compagnia Materiaviva

Spectacle accueilli dans le cadre des Résidences Ponctuelles de l’Espace Catastrophe // Centre International de Création des Arts du Cirque (BE).

01 dicembre ore 21.00 – 02 dicembre ore 18.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Info e prenotazioni: 0697616026
www.teatrofuriocamillo.it

Carole Madella
Giocoliera, artista di strada ed insegnante di piccolo circo. Laureata in Scienze dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale con un focus sul circo sociale africano. Dal 2015 collabora con il Fekat Circus in Etiopia coordinando attività di circo sociale e organizzando le prime edizioni dell’African Circus Arts Festival.
Studia arti circensi presso la scuola Circo Maximo di Roma. Incentra la sua formazione artistica sulla giocoleria. Tra i suoi maestri: Giacomo Costantini e Fabiana Ruiz Diaz (Compagnia El Grito), Lorenzo Crivellari, Maurizio Fabbri, Endika Salazar, Sean Gandini, Kati Ylä-Hokkala, Javier Jimenez, Jean Meningault, Stefan Sing, Antonhy Trahair e Shay Wapniaz.

30 novembre “Che Coppia!” Battiti

Che coppia!

Rotty, una donna odiosamente austera, e Andrè, tipico tamarro suo fedele compagno, si scambieranno affettuosi baci e sberle tra acrobazie in aria e non.

Rotty cercherà fino alla fine di proporre al pubblico uno spettacolo poetico ed elegante, mentre Andrè, ingenuamente, rovinerà il tutto scivolando ripetutamente in cadute di stile dal gusto decisamente troppo “terra terra”.

Se sarete fortunati potrete assistere anche alle simatiche acrobazie del loro bambino a tratti dolce ed educato e a tratti molto “Rock And Roll”!

Compagnia Circo SottoVuoto
Di e con: Eva Lunardi, Andrea Caldato e la partecipazione libera di Kenzo Caldato

30 novembre ore 21.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Info e prenotazioni: 0697616026
www.teatrofuriocamillo.it

25 novembre “Imago” Piccoli Battiti

Imago

In un bosco fatato, la magia di un fiore e l’intervento del folletto Puck creano prodigiose metamorfosi, tragicomici innamoramenti e misteriosi equivoci. La storia verrà straordinariamente raccontata, senza parole, dal poetico connubio di circo-teatro con acrobatica aerea e a terra, verticalismo, contorsionismo, canto e musica dal vivo.

Liberamente tratto da Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare

Spettacolo adatto per bambini dai 4 anni in su.

regia Martina Favilla
con Claudia Bandecchi, Alice Casarosa, Elisa Drago, Federico Granchi, Alice Macchi, Irene Rametta
scenografie Martina Favilla
costumi Sara Torelli
attrezzature Pablo Baroni
maschera Nives Storci
luci Andrea Berselli, Fabio Giommarelli
illustrazioni Daria Palotti
progettazione grafica Nancy Barsacchi

25 novembre ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Biglietti: adulti 10€ – bambini 8€
info e prenotazioni: 0697616026 – info@teatrofruiocamillo.it

24 – 25 novembre “Imago” Battiti

Imago

In un bosco fatato, la magia di un fiore e l’intervento del folletto Puck creano prodigiose metamorfosi, tragicomici innamoramenti e misteriosi equivoci. La storia verrà straordinariamente raccontata, senza parole, dal poetico connubio di circo-teatro con acrobatica aerea e a terra, verticalismo, contorsionismo, canto e musica dal vivo.

Liberamente tratto da Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare

Spettacolo adatto per bambini dai 4 anni in su.

regia Martina Favilla
con Claudia Bandecchi, Alice Casarosa, Elisa Drago, Federico Granchi, Alice Macchi, Irene Rametta
scenografie Martina Favilla
costumi Sara Torelli
attrezzature Pablo Baroni
maschera Nives Storci
luci Andrea Berselli, Fabio Giommarelli
illustrazioni Daria Palotti
progettazione grafica Nancy Barsacchi

24 novembre ore 21.00 – 25 novembre ore 18.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Info e prenotazioni: 0697616026
www.teatrofuriocamillo.it

23 novembre “Lascia il tempo che trovi” Battiti

Da Lascia il tempo che trovi
Teodora Grano, Chiara Lucisano e David Assuntino
eseguono
Primo Tempo – ovvero immagine mobile dell’eternità

con:
Teodora Grano È quella bassa
Chiara Lucisano È quella un po’ più alta
David Assuntino È quello
La Mirror Ball È l’innominabile splendore
Gli Sgabelli Sono il cosmo che gira

COLLABORAZIONE DRAMMATURGICA Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana Ottorino Pianigiani
COLLABORAZIONE COREOGRAFICA Moto elicoidale del sistema solare , con la collaborazione delle forze in esso agenti

TECNICHE UTILIZZATE
Spinning su cuscinetti a sfera e su fune
Contrappeso
Forza centrifuga e centripeta
Moto orbitale, Moto di rotazione, Moto elicoidale

DURATA
1800 secondi,
circa 1/10 del periodo di rotazione terrestre,
un tempo indefinito di contemplazione del movimento della volta celeste

Secondo uno schema elementare il primo tempo potrebbe essere l’eternità. Poiché non ha durata , Nè inizio Nè fine ci siamo appellate a una serie di associazioni libere e a tratti ingiustificate per arrivare a qualcosa di concreto. Alla fine siamo arrivate alla conclusione che ci eravamo perse nello spazio infinito.
A quel punto, visto che c’eravamo, abbiamo deciso di inviare una cartolina da lì, dal cosmo.
Seguendo alla lettera le istruzioni del dizionario in cui si evince che il:
còsmo- [dal gr. κόσμος, propr. “ordine”, e “mondo, universo” in quanto ordine universale] Sia L’intero Universo, considerato un tutto armonico e ordinato;
Abbiamo deciso di non aggiungere nulla a tutto quello che era già visibile. Lasciando solo la purezza delle forze.

A dirla tutta
PRIMO TEMPO, ovvero immagine mobile dell’eternità è parte di un progetto più ampio: () T.I.D.E. () time is disappointively elusive che dal 2016 vede Teodora Grano e Chiara Lucisano impegnate- partendo da una riflessione concettuale sul tempo – sulla ricerca di una scrittura coreografica e drammaturgica per il circo.

23 novembre ore 21.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – 00181 Roma (Metro ‘A’ Furio Camillo)
Biglietto per singolo spettacolo € 13,00
Info e prenotazioni: 0697616026
www.rassegnabattiti.it

CREDITS
Parte del progetto
() T.I.D.E. () time is disappointively elusive
Di Teodora Grano e Chiara Lucisano
Con David Assuntino, Teodora Grano, Chiara Lucisano
Composizione suono e musiche David Assuntino
Luci Alice Tentella
Costumi Raffaella Toni
Oggetti Cristiano Capoccia
Col sostegno di Teatro Furio Camillo, Rassegna BATTITI, Ass. Il Circo Verde

19 – 20 novembre Workshop di Giocoleria

Deep Juggling
condotto da Stefan Sing

I laboratori di giocoleria di Stefan Sing sono conosciuti in tutto il mondo. Essendo uno dei pionieri nel vitalizzare l’arte della giocoleria, e avendo più di 25 anni di esperienza nell’insegnamento a principianti e professionisti, chiunque può acquisire grande ispirazione e grandi progressi tecnici dalle sue lezioni.
Oltre al lavoro tecnico di connessione fra i nostri corpi e gli oggetti al di fuori (giocoleria organica), il focus sarà l’esplorazione di una via metaforica nel fare giocoleria.
La giocoleria è comunicazione, la giocoleria è un linguaggio, la giocoleria è leggibile- la giocoleria è più che giocoleria.
La giocoleria raggiunge un livello differente se è un contenitore di qualcos’altro- un’emozione, un’atmosfera, un pensiero ecc.
Attraverso il lavoro con gli altri, l’improvvisazione, le coreografie e le discussioni, proveremo ad approfondire la nostra comprensione del potenziale di giocoleria, per raggiungere il dentro e fuori di sé ad un livello più profondo..

«Se siamo ancora più fortunati, alcuni dei giocolieri ai quali ha insegnato diffonderanno ovunque la sua buona novella di perfezione tecnica, movimento integrato, visione personale» (Juggle Magazine 3/2011)

19 e 20 novembre dalle ore 11.30 alle 16.30
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Costo: 120€
0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

18 novembre “Il circo delle emozioni” Piccoli Battiti

Il Circo delle Emozioni

danielebolle

Il Clown Daniele Antonini ha deciso di condividere il suo percorso umano e professionale, ricco di emozioni, incontri ed esperienze, con il pubblico. Attraverso la giocoleria, la magia, le bolle di sapone, ma soprattutto attraverso la condivisione delle emozioni, presenterà uno spettacolo unico nel suo genere e irripetibile.
Vivere il fallimento come occasione per comprendere, la frustrazione nella difficoltà dell’esecuzione di una sequenza tecnica di giocoleria come preziosa possibilità per riuscire a conoscersi meglio, la soddisfazione di avere una brillante carriera alle spalle per mostrare al pubblico che tutto è possibile e che i sogni nel cassetto rimangono lì finché con coraggio e tenacia diventano realizzabili.

Di e con Daniele Antonini
Durata: 60 minuti
Per bambini dai 3 anni in su

18 Novembre 2018, ore 11.00 e ore 12.15
Teatro Furio Camillo
via Camilla, 44 – Roma
biglietto: € 8,00 bambini – €10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it