13 – 15 ottobre Workshop di Contact Tango con Javier Cura

Verso il Corpo Ecologico tramite la Contact Improvisation e il Tango
di e con Javier Cura

Verranno utilizzati elementi derivanti dalla Contact Improvisation e dal Tango, per sviluppare un metodo “ecologico” riguardo l’uso della nostra energia. Si combinerà la tensione col rilassamento, la fluidità con la struttura, il radicamento con la leggerezza. Tramite il respiro e il lavoro sulla colonna vertebrale, si prenderà consapevolezza delle proprie emozioni e dei propri preconcetti motori, emotivi e sociali, per renderci conto di quanto questi possano influire in maniera positiva o negativa sul nostro movimento. Si approfondirà la propria “sensorialità” sia per impadronirsi del proprio corpo, sia per percepire l’altro come una continuazione sensibile di noi stessi. In questo modo si accresceranno le capacità d’empatia e la propria complicità per scoprire nuovi percorsi.

Il seminario è rivolto a persone interessate al movimento come fonte permanente di creatività e sviluppo.

Nota: Si prega di portare: abbigliamento comodo, calzini e se ne siete provvisti scarpe leggere o da tango. Prenotare anticipatamente, workshop a numero chiuso.

Venerdì 13 Ottobre 20.30 alle 22.15 Lezione;  22.15 alle 23.30 Jam
Sabato 14 Ottobre 11-13.30 /15-18 Seminario
Domenica 15 Ottobre 13-15 / 16-18.30 Seminario

Presso il Teatro Furio Camillo, via Camilla 44 Roma (metro A Furio Camillo)
Info e prenotazioni: Paolo Scannavino: dottordudy@hotmail.com 3206534333
javiercuraworkshop@gmail.com (quando in Italia: 3331623932)/ WhatsApp +49 17621452059

Costo: Tutti e tre i giorni € 100
Solo venerdì € 20
Solo Sabato € 55
Solo Domenica € 55


JAVIER CURA

Dopo 20 anni di ricerca, sperimentazione e insegnamento, Javier Cura ha sviluppato un approccio metodico al movimento in generale, applicandolo al teatro fisico, arti marziali, Contact Improvisation e tango. In questo sistema è confluita la sua esperienza in diversi campi e forme d’arte, dalle arti visuali al teatro, alla bioenergetica, al movimento somatico e alla linguistica. È stato uno dei creatori del Contact tango, in cui si combinano le possibilità espressive della Contact Improvisation e del tango.
Come performer, coreografo, artista o insegnante lo si ritrova al Fabrik Potsdam Tanztage in Germania, al Festival di teatro Farma Dance, ad Alchemie Tango Praga, al C.I.R.A. di Strasburgo, così come ai Contact Improvisation Festival di Friburgo, Goettingen (Germania), o San Francisco (USA). Ha collaborato con la Libera Università di Berlino (Freie Universität Berlin) a una ricerca sull’espressione nella Contact Improvisation e nel movimento. Si è dedicato a progetti di teatro antropologici e sociali in Italia, Marocco e in Germania. Attualmente lavora nel progetto “Il Corpo Ecologico” in collaborazione con alcuni ricercatori delle Nazione Unite.
www.javiercura.net

 

 

Corso di Giocoleria 2017/2018

Corso di Giocoleria
condotto da Shay Wapniaz

Il corso è rivolto a chi vuole iniziare o ha le prime basi della giocoleria.

Si lavorerà soprattutto sul contact juggling (giocoleria da contact), giocoleria con 3 oggetti e giocoleria di coppia e di gruppo.
 Obiettivi del corso:
– Tecnica di base delle tre palline
– Manipolazione e contact con palline e clave
– Movimento nella giocoleria
– Giocoleria di Gruppo
Martedì ore 21:15/23:00
Costo: € 35,00 mensili – costo di iscrizione valido per tutti i corsi tenuti al Teatro Furio Camillo € 30,00

Inizio corso 03 ottobre 2017

Corso di acrobatica aerea 2017/2018

Corso di Acrobatica Aerea 2017/2018

tessuto, trapezio, corda, cerchio

I corsi inizieranno il 02 ottobre

il 26 e il 27 settembre i corsi dei principianti saranno aperti gratuitamente per lezioni di prova (obbligatoria la prenotazione)

 

Lunedì e Mercoledì:

Gruppo di livello misto  ore 11:30 /13:00

Gruppo Principianti  ore 16.30/18.00

Gruppo di livello misto ore 18.00/19.30

Gruppo Intermedi e Avanzati  ore 19:30/21:00 (intermedi e avanzati) – ore 21:00/22:30 (avanzati)

Martedì e Giovedì:

Gruppo di livello misto ore 11:30 /13:00

Gruppo Principianti ore 17:30/19.00

Gruppo Intermedi e Avanzati ore 19:00/20:30

Martedì:

Gruppo principianti ore 20:30/22:00

Giovedì:
Gruppo principianti ore 20:30/22:00 – didattica monosettimanale

ATTENZIONE! il corso del giovedì sera potrà prevedere una giornata speciale, una volta al mese, in cui si lavorerà sul movimento a terra, sulla preparazione fisica o sul lavoro espressivo.

condotto da Roberta Castelluzzo, Teodora Grano, Alessandra LanciottiEmilie Masci

Costo di iscrizione annuale € 30,00 (valido per tutti i corsi del teatro)
Costo € 50,00 mensili per chi frequenta due volte a settimana – € 30,00 una volta a settimana

Le lezioni di prova gratuite saranno il martedì 26 settembre in tre orari differenti: alle ore 11.30, alle ore 17,30 e alle ore 20,30; e il mercoledì 27 settembre alle ore 11,30 e alle ore 16,30. Per il corso monosettimanale del giovedì sera la lezione di prova sarà il 05 ottobre ore 20,30. Obbligatorio prenotarsi telefonicamente o tramite mail (info@teatrofuriocamillo.it) specificando l’orario e il giorno in cui si vuole partecipare. Le lezioni saranno composte da un massimo di 15 persone.

Si lavorerà parallelamente sulla tecnica e sull’espressività, ponendo un percorso didattico a livelli differenti, ma sempre giocoso e solare. Attraverso l’acrobatica aerea si scoprirà una nuova espressività corporea, una nuova possibilità di movimento, adrenalinico, giocoso, poetico. Gli insegnanti sono performer professionisti e fanno parte della compagnia Materiaviva Performance.

Per ulteriori informazioni sul lavoro e il curriculum della compagnia, potete visionare il sito www.materiaviva.it

Dal mese di giugno sarà possibile effettuare una preiscrizione.

Per informazioni, preiscrizioni e iscrizioni alla lezione di prova: info@teatrofuriocamillo.it oppure Tel  06.97616026

19 – 21 giugno Laboratorio di Teatro Sensoriale

Vox Communication e Artinmovimento

presentano

LABORATORIO DI TEATRO SENSORIALE
finalizzato alla ricerca di attori per produzione 2017

LabSensoriale2017

Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che intendano approfondire la poetica dei sensi e sperimentare un nuovo percorso espressivo che abbia come obiettivo la reciprocità, dalla scoperta del corpo e delle emozioni che lo animano all’autenticità della relazione tra attore e spettatore. Per attore intendiamo colui che agisce all’interno del percorso sensoriale: quindi attori ma anche artisti, danzatori, insegnanti, operatori sociali o semplici curiosi.

Il laboratorio è frutto di un percorso personale che nasce dalla pratica di diverse tecniche di rilassamento, attraverso la meditazione, lo yoga, la bioenergetica per arrivare al metodo Strasberg fino all’incontro col padre del teatro sensoriale Enrique Vargas (Teatro De los Sentidos).

Linda Di Pietro, in collaborazione con Vox Communication, dopo l’esperienza fatta come attrice, regista e semplice spettatrice in spettacoli e performance che mettono al centro la persona e non l’esibizione, si pone come obiettivo quello di creare un gruppo di lavoro e consolidare una compagnia che realizzi percorsi sensoriali interattivi.

È prevista una produzione a ottobre 2017 per la quale si intende attingere ai partecipanti del laboratorio.

In un mondo in cui la vista monopolizza l’esperienza e la conoscenza, riprendere contatto con tutti i sensi libera l’immaginario e ci permette di incontrare noi stessi, gli altri e la realtà in una dimensione poetica.

Connettendoci al mondo emotivo siamo in grado di mostrarci a un livello profondo e autentico, non filtrato, questo crea una resa nell’altro e una spinta a entrare in relazione, attraverso performance basate sullo scambio, sulla reciproca spinta verso l’altro.

Dove abita il nostro sentire? Cosa ci connette col nostro mondo emotivo rendendoci sensibili e recettivi? Quanto coraggio ci vuole per mostrarsi autenticamente?

Un officina sensoriale per capire e scoprire come le emozioni, diverse per ciascuno, si raccontino attraverso il nostro corpo e rappresentino una spinta verso chi abbiamo di fronte, capace di muovere lo stesso processo nell’altro.

Siamo vibranti quando siamo in contatto col nostro centro. Tecniche e metodi diversi convergono nel raggiungimento di questo stato di grazia in cui la parola e il gesto acquistano forza e significato.

Amplificare sensi, per recuperare la memoria del nostro corpo. I temi principali del lavoro saranno: il gioco come strumento di apprendimento e trasformazione, la curiosità, l’immaginazione, la memoria, il silenzio, l’intimità, il concetto di abitare e non interpretare.

 

Quando19-20-21 giugno dalle 18 alle 22;

 

Dove: Teatro Furio Camillo Via Camilla 44, Roma (fermata metro A Furio Camillo)
Costo: 100,00 €.

Il laboratorio prevede un numero massimo di 20 ed un minimo di 8 persone.

Per partecipare inviare una breve lettera di autopresentazione a: artinmovimento@hotmail.it

Sarete contattati in ogni caso entro e non oltre il 12-6-2017.

 

LINDA DI PIETRO

Regista e attrice romana di nascita si diploma a vent’anni alla Scuola Internazionale di Teatro di Roma e inizia a lavorare come attrice con alcuni registi del teatro italiano come Walter Manfrè, Marco Maltauro, Gabriele Lavia.

Parallelamente insegna nella Scuola Internazionale di Teatro e si specializza nel clown teatrale con Vladimir Olshansky (clown solista Cirque du Soleil), Paola Coletto (Ecole Jacques Lecoq), Robert Mc Neer, iniziando l’attività di clown terapia nei reparti pediatrici di alcuni ospedali romani. Porta avanti la sua ricerca e formazione frequentando il Laboratorio permanente di Cinema e Teatro Duse Studio diretto da Francesca De Sapio (membro dell’Actor’s Studio di NY), la Scuola dei Sensi diretta da Enrique Vargas del Teatro de Los Sentidos, studia ancora il Metodo con Juan Carlos Corazza (Estudio International del actor). Nel 2007 inizia il sodalizio con l’autore MarcoAvarello con il quale porta in scena diversi spettacoli nella Capitale: Streghe, Le Altre, La Vicaria, Uova di Lompo, e l’happening teatrale MAV Museo di Arte Viva.

Dopo qualche anno, grazie alla collaborazione con la società di produzione Vox Communication partecipa come attrice e regista a rilevanti progetti come la rassegna VoceDonna col patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e Roma Capitale.

Nel 2011 fonda la Compagnia Teatrale Itinerante L’Orto delle Fate specializzata nel teatro per l’Infanzia.

A Ottobre 2014 ha curato la regia dello spettacolo “La Notte di Pinocchio”, prodotto da Vox Communication con Carlo Valli, storico doppiatore dell’attore Robin Williams.

A maggio 2015 dirige lo spettacolo “Il Compleanno di Mary” con Pamela Villoresi protagonista, una produzione Vox Communication  che debutta al Teatro Palladium in collaborazione con l’Università di Roma Tre.

 

22-23 aprile Workshop di danza aerea con Anita Brandolini

Come back H O M E into the body
Laboratorio di Danza Aerea con Anita Brandolini

Laboratorio aprile ROMA TFC 1

Tornare a scoprire CASA nel contatto e nell’intima connessione con il proprio corpo è l’invito per questo Laboratorio.
Lavoreremo pertanto sull’ascolto e sulla concentrazione e cercheremo di tornare a casa attraverso alcune proposte di dinamiche di movimento a terra ed in aria quali soprattutto l’Equilibrio e la Gravità.
L’Equilibrio in quanto processo dinamico che si compone e scompone continuamente per mantenersi tale, la Gravità come compagna da seguire e costante inevitabile di ogni nostro Movimento.

Il Laboratorio è rivolto a chiunque voglia intraprendere questo percorso di ascolto indipendentemente dal livello tecnico o dalla mancanza di esperienze pregresse in Danza Aerea.
La prima parte del Laboratorio, in ogni sessione giornaliera, verrà dedicata alla tecnica lanciando già uno sguardo al lavoro sopra citato. La seconda parte sarà interamente dedicata al lavoro sul Movimento e l’ascolto del corpo in movimento a terra come in aria.

Per iscriversi è necessario un acconto di 30€.

Teatro Furio Camillo
22 e 23 aprile 2017
dalle 10.00 alle 18.00
costo: 120€
Via camilla 44
0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

11 – 12 marzo Workshop di Straps

Workshop di Straps
di e con Francesco Lanciotti

workshopstraps1

L’obiettivo del workshop è quello di fornire una conoscenza di base delle cinghie aree, per dare modo all’allievo/a di iniziare un proprio percorso in maniera autonoma e sviluppare una migliore coscienza corporea in tutte le discipline aeree.

Lo stage è aperto a uomini e donne che sono interessati a questo attrezzo aereo o che vogliono migliorare le loro capacità su altre discipline aeree, in ogni caso è richiesto un minimo di allenamento, le cinghie aeree sono uno degli apparati più duri ed è sconsigliabile approcciarcisi senza una adeguata preparazione di base.

Il programma dello stage prevede:

nozioni di base
riscaldamento
prevenzione infortuni
potenziamento
esercizi di base per riscaldamento e potenziamento alle cinghie
figure ed elementi di base
figure ed elementi intermedi
(opzionale) momento di freestyle e libera ricerca
allungamento

Abbigliamento consigliato:

abiti morbidi, non eccessivamente larghi, eventuali maniche lunghe, le cinghie come ogni altro attrezzo lasciano i loro “marchi” specialmente nella zona dei polsi, chi vuole e ne ha la possibilità può portarsi delle protezioni per mano e avambraccio facilmente reperibili in farmacia o supermercati

Teatro Furio Camillo
11 marzo dalle ore 10.00 alle ore 19.00
12 marzo dalle ore 14.00 alle ore 20.00
Costo: 120€
via Camilla 44, Roma
0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it

26 febbraio Laboratorio “Il corpo come sabbia”

Il corpo come sabbia
con Stefania Biffani

Laboratorio di approccio al suolo, funzionale a capire la distribuzione del peso a contatto col pavimento o con un altro corpo. La presa di coscienza del proprio “contenitore” permette una verita’ di azione sul palcoscenico e la componente personale è indispensabile per l’ interpretazione reale e ‘sentita’ di una sequenza coreografica.
Cosa succede a un contenitore pieno di piccoli granelli?
Cosa provoca al nostro spazio interno lo scivolamento di un elemento mobile?

Si consiglia abbigliamento comodo e ‘pesante’ (per la prima parte di training) e l’intero laboratorio è affrontato a piedi nudi.

Il workshop è rivolto a danzatori e non.

Costo: euro 30,00 – costo riservato agli iscritti all’Accademia Materiaviva
Per i non iscritti: informazioni e costi a info@materiaviva.it
Obbligatoria la prenotazione entro il giorno 24 febbraio

Teatro Furio Camillo
26 febbraio dalle ore 14.00 alle ore 18.00

30 gennaio laboratorio “Il serpente piumato”

Il serpente piumato
Dalle radici del Teatro al volo del Clown
di e con Claudia Sorrentino

Si partirà dalle radici del Teatro Universale, cioè tutto ciò che la teatralità è al di là delle culture. Punto d’inizio il respiro. Direttamente collegati il corpo, la voce. Parallelamente si affinerà l’ascolto di se stessi, del gruppo, della scena (spazio e ritmo), del pubblico. Filo rosso del percorso saranno le maschere, dalla neutra di Lecoq al Naso Rosso. Anche per le maschere sceglieremo di indagare i principi universali che tutte condividono: quelle di Basilea, della Commedia dell’Arte, le civili…

Una volta affondate un po’ di radici, si inizierà il viaggio nel mondo del clown. Viaggio che, oltre al lavoro tecnico sulla maschera, sul mimo, sulla presenza scenica, sul ritmo e sul tempo comico, deve necessariamente passare anche attraverso una ricerca di consapevolezza di se stessi e delle proprie vulnerabilità. Tutte le maschere coprono il volto per scoprire qualcos’altro. Quella del clown, più di ogni altra, ci mette a nudo. Ci spoglia della nostra maschera sociale per permetterci di esprimere la sostanza di noi stessi, la nostra energia.

Il laboratorio, aperto a persone che abbiano già maturato un’esperienza nel settore o principianti che siano realmente motivati a farlo, si articolerà su due giornate a settimana, dal 30 gennaio 2017 al 15 aprile 2017 con i seguenti orari:

lunedì dalle ore 13 alle 18
giovedì dalle ore 10 alle 14

Costi: Il costo per tutto il laboratorio sono 300€ da pagare in due rate:

150 euro al momento dell’iscrizione
150 euro durante la prima settimana di corso.

A queste vanno aggiunte 30€ di iscrizione valida per tutti i corsi del teatro Furio Camillo da saldare durante la prima settimana del corso.

Per iscriversi contattare Claudia Sorrentino per organizzare un colloquio conoscitivo scrivendo a sclacla@hotmail.com oppure chiamando al 345 0189993. Per avere informazioni aggiuntive scrivere a info@teatrofuriocamillo.it

Claudia Sorrentino Nasce nel 1981 a Ostia Lido da una famiglia d’artigiani. Asseconda la sua passione per la scena e per i costumi sin da piccola entrando a lavorare nel circuito del teatro amatoriale di Roma mettendo in scena Jonesco, De Filippo, Scarpetta e Shakespeare. Per quanto riguarda il suo personale teatro lo inizia a mettere in scena ovunque: la camera da pranzo, intorno al fuoco, il teatro della Parrocchia, la strada…. Il suo primo insegnante di Teatro, nel professionale dove studia, è il comico Alberto Farina. Adolescente vince una borsa di studio di un anno alla S.A.S.(Scuola d’Arte Scenica) di Ostia diretta da Paolo Perelli. Frequenta il D.AM.S. di Roma giusto il tempo di dare gli esami di cinema, teatro, danza e scoprire che il resto poco le interessava soprattutto perché all’epoca non esisteva alcun tipo di laboratorio pratico. Va quindi a studiare per tre anni all’Accademia Internazionale di Teatro “Circo a Vapore” di Roma, si diploma prima come attrice e poi come aiuto-regista. Approfondisce: il Teatro Gestuale con Isaac Alvarez; Mimo e pantomima con Emmanuel Lavallèe; Il Clown con Vladimir Olshanski, Jango Edwards, Leo Bassi, Piero Partigianoni ed Emanuele Avallone; Lavora con la Compagnia del Teatro Instabile di Aosta con cui mette in scena “Vetri Rotti”, spettacolo gestuale di strada e “Silenzi”, opera buffonesca sulla guerra. Studia Scenografia in Movimento e Drammaturgia dell’Attore con Didier Gallot-Lavallèe (Royal De Lux) con cui mette in scena “Viaggi”, spettacolo di teatro Open Air. Impara l’arte dei Trampoli da Catia Castagna(Allegra Banderuola-Teatro del Lido) e approfondisce con Donald Kitt (Odin Teatret); Cura la messa in scena di “Cattedrali di Spreco” spettacolo sulla speculazione edilizia romana. Approfondisce lo studio della Commedia dell’Arte con Vania Castelfranchi, Gabriele Guarino e Claudio De Maglio. Con Giulia Falchi impara a fare le maschere in cuoio. Inizia un percorso di ricerca teatrale ed antropologica sulle maschere(neutre, larvali, espressive, sociali…) e insieme a Fabio Pecchioli, artigiano e scenografo, inizia a creare I primi calchi. Con Elisa Spanò lavora sui Giganti mettendo insieme Commedia dell’Arte e Trampoli in legno in “Donna Bernarda, Donna Camilla e la Dichiarazione”. E’ Artista di Strada e, con Andrea Papa, mescola Giocoleria, Clown ed Equilibrismo nel “The Show Must Go On”, spettacolo parodico sul mondo della giocoleria classica. È co-fondatrice dell’esperienza del Teatro De MeRode con cui mette in scena cabaret, organizza momenti di formazione e scambio di saperi, iniziative artistiche su temi sociali, eventi e baratti culturali. Nel 2009 da vita, insieme a tutta la rete territoriale, alla prima edizione del Carnevale Antirazzista del Municipio VIII. È co-fondatrice della Compagnia Valdrada-Teatro con cui mette in scena “Tu, Uomo!”, spettacolo di satira sul mondo del lavoro; “Buromachìa”, estratto di “Tu, Uomo!”, che vince il primo premio alla Rassegna Short del Teatro dei Satiri di Roma; “Baccanti”, adattamento buffonesco dell’opera euripidea, interpretando il ruolo di Penteo, con il quale nel 2010 vince il premio come migliore attrice nell’ambito del concorso “Di Scena a Fasano”(dalle motivazioni della Giuria:«C. S. ha raccontato in modo credibile l’eroe tragico Penteo tratteggiato con naturalezza e misura in una continua altalena di registri interpretativi»), e “MXM” farsa ispirata all’ultimo testo attribuito a W.Shakespeare “Double Falsehood”. Da due anni ha iniziato una ricerca sul Clown Civile con il Trio Disage con cui mette in scena “E’-Qui-Italia?” spettacolo clown sulla precarietà. Fonda e anima la Clown Army di Roma, collettivo di clown anti-militaristi. Da anni insegna teatro ad adulti e bambini nelle scuole pubbliche romane e alla Big Up-Scuola di Circo di Roma. Dopo svariati anni trova ancora estremamente strano parlare di se in terza persona!!

14 – 15 gennaio 2017 “Piccoli Voli”

Piccoli Voli
intensivo di acrobatica aerea per principianti

piccolivoli

Intensivo dedicato a chi, partendo da zero, vuole “provare”, “curiosare” e divertirsi staccando i piedi da terra per provare la felicità di chi gioca con la gravità. Tessuti aerei, trapezio, cerchio e corda, saranno i protagonisti di due giornate davvero intense di approccio alle discipline dell’acrobatica aerea.

Costo: € 60,00
Per iscriversi è necessario un acconto di 20€

14 – 15 gennaio 2017 dalle ore 15:00 alle 18:30
Teatro Furio Camillo
Via Camilla 44 – Roma
0697616026 – info@teatrofuriocamillo.it

22 novembre Aspettando il Serpente Piumato – workshop clown

Aspettando il Serpente Piumato

clown scimmia bambina

Il 22 novembre Claudia Sorrentino terrà un workshop intensivo durante la rassegna di circo contemporaneo “Battiti”. Sarà una presentazione, un piccolo assaggio, del percorso di creazione in clown “Il Serpente Piumato” che avrà inizio il 30 gennaio 2017 fino al 15 aprile 2017, sempre al Teatro Furio Camillo. Il workshop sarà a sottoscrizione libera.

Per ulteriori informazioni: 3450189993

Teatro Furio Camillo
22 novembre 2016
dalle ore 10.30 alle 13.00